Conversazione business: concetti base

Una forte capacità di conversazione nel mondo business, e non solo, può fare una grande differenza sul posto di lavoro, sapere come condividere una discussione attenta e amichevole ti darà più fiducia e ti aiuterà a costruire relazioni migliori. Man mano che migliori le tue abilità, diventerai un ascoltatore più premuroso, darai risposte più acute e imparerai a gestire gli errori comuni.

PNL-  Programmazione Neuro Linguistica (PNL), specialmente è improntato per manager e imprenditori, anche se la base di questi concetti, ritengo che sia utile anche per tutti quanti, dato che sia con i fornitori, che con i colleghi si ha a che fare ogni giorno.

conversazione business

I fondatori della PNL, hanno studiato, compreso e mappato i processi che guidano la nostra mente e nella PNL hanno condensato tutti gli strumenti necessari per riprogrammarla e poterla utilizzare in modo costruttivo al nostro servizio nel più efficace ed efficiente dei modi, sia nella vita privata che nel business.

Conoscere i concetti basi per riuscire ad esprimersi in modo corretto nel mondo business e non essere fraintesi è molto utile per raggiungere i propri obiettivi personali e aziendali.


Diventare un migliore comunicatore o voler operare ai più alti livelli della tua eccellenza personale e professionale e soprattutto, migliorerà le tue relazioni sociali. Vediamo insieme alcuni punti base della comunicazione e della conversazione business.


Ascolto

Quando ascolti qualcuno, concentrati su di lui. Non rimanere bloccato nei tuoi pensieri, non giocare con il telefono o cadere in altre distrazioni. Dai loro l’attenzione che vorresti se ti stessero ascoltando. Mentre parlano, fagli sapere che hanno la tua attenzione. Stabilisci il contatto visivo, annuisci mentre parlano e di tanto in tanto fai interiezioni verbali, come sì o OK.

Mentre l’altra persona condivide, fai domande pertinenti per dare loro ulteriori possibilità di esprimersi. Sii curioso dell’altra persona! Ad esempio, se stanno parlando di una presentazione difficile che hanno appena fatto, chiedi come si sono sentiti quando hanno finito. Pensa alle domande che vorresti che ti venissero poste se fossi nella posizione dell’altra persona.

Risposte

La prima cosa che puoi fare è semplice: rallentare. Parlare più velocemente non guadagnerà né catturerà l’attenzione di nessuno, poiché ti rende solo più difficile da capire. Ricorda di respirare mentre parli, il che ti rallenterà anche e ti darà il tempo di pensare. Abbi fede nelle tue parole e supponi di avere la loro attenzione.

Per rendere la tua parte della conversazione memorabile e coinvolgente, mantieni le tue parole brevi e al punto. Immagina di raccontare una storia e di tagliare tutti i dettagli non necessari per lasciare solo le parti potenti. Anche se può essere allettante, cerca di evitare distrazioni in dettagli banali che non aggiungono alcun valore reale. Andare ripetutamente in tangenti casuali è un modo rapido per perdere l’interesse delle persone.

Dibattito e dissenso

Fai attenzione quando hai qualsiasi tipo di dibattito sul posto di lavoro. Quando sei d’accordo con qualcuno, sentiti libero di esprimerti. Ma ogni volta che non sei d’accordo, mantieni la tua risposta bassa ed educata. Non vuoi che una discussione spensierata sui film o sulla politica aziendale si trasformi in qualcosa di arrabbiato e serio. Invece, fai domande ponderate per capire meglio il loro punto di vista.

Condividere non significa dominare

Condividere una conversazione significa trovare l’equilibrio. Non vuoi dominare la conversazione, ma non vuoi nemmeno rimanere in silenzio per tutto il tempo. Trova un ritmo sano in modo che tutti abbiano l’opportunità di condividere, ascoltare e contribuire.

Sbagliare, commettere errori


Tutti commettono errori durante le conversazioni, è perfettamente normale, alrimenti la nostra conversazione apparirebbe come monotona e simile a quelle che avvengono con i dispositivi di intelligenza artificiale. Tuttavia, è come affronti questi errori che conta davvero. Ad esempio, se hai detto qualcosa di inappropriato, è importante ammettere la tua colpa, scusarti e rimediare. È meglio risolvere questi tipi di problemi rapidamente piuttosto che lasciarli indugiare.

Interruzioni

Le interruzioni rovinano velocemente il flusso di una conversazione, anche se non intendi farlo. Se interrompi qualcuno, offri un rapido “scusa” o “vai avanti” e questo dovrebbe essere sufficiente per mantenere viva la conversazione. Per evitare interruzioni future, presta attenzione al ritmo del loro discorso per ascoltare quando hanno finito di discutere un pensiero.

Silenzio

Molte persone pensano che il silenzio durante una conversazione sia negativo, portandole al panico quando accade. Tuttavia, può anche essere utile. Il silenzio è spesso un modo naturale per sollevare un nuovo argomento o includere qualcuno di nuovo nella conversazione. E a volte è naturale tacere insieme, soprattutto se ti senti a tuo agio con l’altra persona. E se vuoi abbandonare la conversazione, il silenzio può essere il momento perfetto per salutare amichevolmente. Qualunque cosa tu faccia, rimani fiducioso e rilassato.

Pratica, correggi, sbaglia e impara

Imparare queste abilità richiederà molta pratica, ma migliorarle potrebbe cambiarti la vita in tanti modi. Esercitati con uno o due suggerimenti per alcune settimane fino a quando non diventano abitudini, quindi praticane altri allo stesso ritmo. Presto diventeranno una seconda natura e le tue conversazioni scorreranno con sicurezza.

Come ridurre l’escalation di una discussione al lavoro


I disaccordi si verificano sul posto di lavoro, tra colleghi, fornitori, clienti e superiori. A volte è necessario essere assertivi e condurre la conversazione nel modo più logico, sano e costruttivo possibile. Certo, tutto questo diventa più complesso quando un disaccordo si trasforma in una discussione, diventa un problema.

Se ti trovi in ​​una discussione con un cliente o un collega, il tuo obiettivo principale è calmare la situazione prima che si aggravi. Le strategie chiave per ridurre l’escalation di una discussione coinvolgono la respirazione, l’ascolto, le risposte calme e il linguaggio del corpo.

Guarda il video qui sotto per imparare alcuni suggerimenti per ridurre l’escalation degli argomenti.


Respirazione

Per prima cosa, tieniti sotto controllo, fai alcuni respiri profondi e dovresti iniziare a calmarti. Ti consiglio di leggere i libri di Paolo Borzachiello, che sono molto semplici, ma completi nel trattare i concetti in modo approfondito. Più volte sottolineano l’importanza della respirazione nella comunicazione. Rimanere calmi ti permette di pensare in modo chiaro e tiene sotto controllo le tue emozioni. Ricorda di continuare a fare respiri profondi durante il processo di de-escalation.

Ascolto


Dai all’altra persona la tua totale attenzione e ascolta veramente tutto ciò che sta dicendo. Spesso le persone vogliono solo che i loro sentimenti vengano ascoltati e possono calmarsi semplicemente esprimendosi con te.

Resisti alla tentazione di rispondere finché non hanno finito di esprimere la loro opinione. Se parli sopra di loro o li interrompi, potrebbero sentirsi come se non fossi disposto ad ascoltare la loro parte. Non dovresti preoccuparti di vincere il disaccordo o di avere ragione, perché la tua attenzione dovrebbe rimanere sull’attenuazione del problema.

Mentre ascolti, mettiti nella loro posizione. Cerca di capire da dove provengono i loro sentimenti e perché sono arrabbiati. Mostrare empatia fornirà nuove intuizioni sul problema e potrebbe persino portarti alla causa principale del tuo disaccordo.

Risposte

Con un tono di voce calmo, riconosci i loro sentimenti e la loro prospettiva prima di passare dalla tua parte del disaccordo. Questo dimostra che stavi prestando attenzione e che capisci come si sentono.

Mentre spieghi la tua prospettiva, concentrati sui fatti del disaccordo. Non mentire, esagerare o usare un linguaggio offensivo. Se il problema riguarda i tuoi sentimenti, spiega come ti senti in modo professionale. Se rispondi urlando o con uno sfogo emotivo, le tue parole potrebbero non essere registrate con l’altra persona e la situazione probabilmente peggiorerà.

Se sei in colpa per qualcosa di sbagliato o offensivo, scusati. Le scuse non sono un segno di debolezza, ma piuttosto un gesto di forza, umiltà e fiducia. Le scuse complete richiedono che tu faccia tre cose principali:

In realtà dire “mi dispiace” e riconoscere quello che hai fatto di sbagliato, accompagnandolo da una spiegazione su come non ripeterai l’errore, può essere di grande aiuto per condurre la comunicazione in una fase costruttiva e di risoluzione.

Infine, non ti sconsiglio di dire a qualcuno di calmarsi, perché potresti sembrare prepotente e sprezzante nei confronti dei suoi sentimenti. Inoltre, dire di calmarsi tende a far arrabbiare ancora di più le persone.

Linguaggio del corpo


Mentre elabori l’argomento, tieni a mente il tuo linguaggio del corpo. Non stringere i pugni, non indicare l’altra persona o fare movimenti bruschi. L’altra persona potrebbe interpretare queste azioni come aggressive e potrebbe reagire di conseguenza.

Anche stare troppo vicini potrebbe aggravare il problema perché potrebbe farli sentire messi alle strette o minacciati. Se la discussione è particolarmente accesa, considera di dare all’altra persona un po’ di spazio in più, che potrebbe alleviare un po’ la tensione.

Non è mai facile affrontare i conflitti sul lavoro. Ma con la pratica, puoi imparare come ridurre una situazione di tensione in una gestibile.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: