Tipografia / Font

In questo articolo di blog vorrei sottolineare l’importanza della scelta della tipografia e Font per avere una brand identity forte e per ottenere un’ottima UX.

Font e Tipografia

Cos’è la tipografia?

La tipografia è ovunque guardiamo. È nei libri che leggiamo, nei siti Web che visitiamo, anche nella vita di tutti i giorni: sui segnali stradali, sugli adesivi per paraurti e sulle confezioni dei prodotti.

Esempi di tipografia

Ma cos’è esattamente la tipografia? In poche parole, la tipografia è lo stile o l’aspetto del testo. Può anche riferirsi all’arte di lavorare con il testo, qualcosa che probabilmente fai tutto il tempo se crei documenti o altri progetti per il lavoro, la scuola o te stesso.

Tipi comuni di caratteri

La tipografia può essere un argomento intimidatorio, ma non dovrebbe esserlo. Hai solo bisogno di sapere un po’ per fare una grande differenza nelle cose che fai ogni giorno, per riuscire a comprendere meglio il metodo da utilizzare nelle tue scelte. Quindi iniziamo. Innanzitutto, alcuni tipi comuni di caratteri e cosa devi sapere su di essi.

Tipografia e Font

Caratteri Serif

I caratteri Serif hanno piccoli tratti chiamati serif attaccati alla parte principale della lettera.

Grazie al loro aspetto classico, sono una buona scelta per progetti più tradizionali. Sono comuni anche nelle pubblicazioni cartacee, come riviste e giornali.


Caratteri senza “grazie”

In tipografia, un carattere senza grazie o bastone è un carattere privo dei tratti terminali (le grazie).

I caratteri sans serif non hanno quel tratto in più, da cui il nome, che in francese significa appunto senza grazie finali, sono molto utilizzati e leggibili.


Questo stile è considerato più pulito e moderno dei caratteri serif. Inoltre, tende ad essere più facile da leggere sugli schermi dei computer, inclusi smartphone e tablet.

I font sans serif su un sito web donano una certa eleganza, quindi sono perfetti per alcune tipologie merceologiche e di settore.

Display Character

I caratteri di visualizzazione sono disponibili in molti stili diversi, come script, blackletter, tutto maiuscolo e semplicemente fantasia.


A causa della loro natura decorativa, i caratteri di visualizzazione sono i migliori per piccole quantità di testo, come titoli e intestazioni e design più pesanti.

In un certo senso, i caratteri hanno la loro lingua. Hanno tutti qualcosa da dire al di là delle parole sulla pagina. Possono apparire casual o neutri, esotici o grafici. Ecco perché è importante pensare al tuo messaggio, quindi scegliere un carattere adatto.


Caratteri da evitare

Alcuni font sono dotati di un bagaglio extra, inclusi Comic Sans, Curlz e Papyrus. Non c’è niente di particolarmente sbagliato in questi caratteri: hanno solo una certa reputazione di essere obsoleti e abusati.

font comunemente abusati


Se ti trovi tentato da loro, pensaci due volte e considera l’idea di usare qualcos’altro. Esistono molti tipi di carattere con un aspetto simile che hanno meno probabilità di sminuire il tuo messaggio.

Combinazione di caratteri

Quando si decide quali caratteri utilizzare, meno è di più. È meglio limitarsi a uno o due per progetto. Se hai bisogno di più contrasto, prova a ripetere uno dei tuoi caratteri con dimensioni, peso o stile diversi. Questo trucco è praticamente infallibile per creare combinazioni interessanti che funzionano.


Probabilmente hai sentito che gli opposti si attraggono. Lo stesso vale per i caratteri. Non aver paura di combinare stili di carattere diversi ma complementari, come sans serif con serif, corto con alto o decorativo con semplice. All’inizio può essere difficile, ma non disperare. Cerca l’ispirazione in altri design e presto ti prenderai la mano.

Crenatura, guida, tracciamento e gerarchia

Forse hai sentito termini come crenatura, guida, tracciamento e gerarchia. Per chi ha più esperienza, questi concetti sono essenziali per creare design dall’aspetto professionale. Come principiante, non hai bisogno di sapere tutto su questi termini, quanto basta per informare il tuo lavoro e aiutarti a parlare di design con maggiore sicurezza.


Gerarchia

La gerarchia è usata per guidare l’occhio del lettore verso ciò che è più importante. In altre parole, mostra loro da dove cominciare e dove andare dopo usando diversi livelli di enfasi.

Gerarchia testuale


Stabilire una gerarchia è semplice: devi solo decidere quali elementi vuoi che il lettore noti per primi, quindi farli risaltare. Gli elementi di alto livello sono generalmente più grandi, più audaci o in qualche modo diversi. Ricorda di mantenerlo semplice e di attenersi solo ad alcuni stili complementari.

Leading (fa rima con wedding vero matrimonio) è lo spazio tra le righe di testo, noto anche come interlinea.

interlinea o interlinea


Se non sei sicuro di quanta interlinea utilizzare, non preoccuparti: l’impostazione predefinita di solito va bene. L’obiettivo è rendere il testo il più comodo possibile da leggere. Troppa o troppo poca spaziatura, come nell’esempio seguente, può rendere le cose spiacevoli per il lettore.

Ricorda bene che un’interlinea eccessiva o ridotta rende il testo difficile da leggere.


Tracciamento

Il tracciamento è lo spazio complessivo tra i caratteri, a volte chiamato spaziatura dei caratteri. La maggior parte dei programmi ti consente di condensare o espandere questo a seconda delle tue esigenze.

Il tracciamento del testo o spaziatura dei caratteri vanno regolati in modo ottimale.
In alcuni modelli, potresti regolare il tracciamento per creare un certo effetto artistico. Può anche aiutarti a correggere i caratteri che sono poco distanziati per cominciare.


Crenatura

La crenatura è lo spazio tra caratteri specifici. A differenza del tracciamento, varia nel corso della parola perché ogni lettera si adatta in modo diverso.


Alcuni tipi di carattere hanno ciò che chiamiamo crenatura errata, che fa apparire alcune lettere distanziate in modo improprio. Se un font che stai utilizzando ha una crenatura errata, è meglio ridurre le perdite e scegliere qualcos’altro.


Mettere tutto insieme: amalgamare tutto

Un testo ben realizzato può fare la differenza tra qualcosa di ordinario e qualcosa di straordinario, anche se hai appena iniziato con il design. Tutto ciò che serve è un interesse per la tipografia e inizierai a notare di più, vedere di più e essere in grado di fare di più nel tuo lavoro.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: