Social Network: come raccontarsi

Raccontarsi sui Social

In questo articolo potrai trovare tanti consigli utili su come raccontarsi sui Social Network.

I Social Network sono stati ideati per connettere tra loro le persone, in modo tale da creare un senso di comunità, stimolando le emozioni per amplificare il senso di vicinanza e anche di appartenenza.

Come raccontare sé stessi e il proprio Brand al meglio sui propri profili in modo da coinvolgere anche gli altri utenti?

Social media

Adattarsi alla piattaforma

Ogni Social ha un suo linguaggio da applicare allo storytelling e copy dei propri contenuti.

Quindi bisogna adattare il racconto a seconda della piattaforma che si utilizza, prediligendo i contenuti e i formati più pertinenti e ottimizzandoli al massimo.

Ottimizzare Nome Utente, Foto profilo, Bio

Il nome deve essere in linea con il Brand personale, in modo tale da essere riconoscibile.

La foto profilo deve aiutare un potenziale follower a riconoscere e dare un volto all’utente. Un primo piano con la giusta luce e senza troppe modifiche è perfetto.

La Bio deve far capire chi siamo immediatamente, seguita da un link a un proprio sito web, se è possibile.

Contenuti

Cosa vogliamo postare?

In che modo vogliamo farlo?

Quando?

Anche se ogni social ha un sproprio linguaggio, esistono delle regole che vanno bene per tutti.

Esiste comunque un filo che collega tutto ed è lo storytelling.

Ogni social ha la sezione dedicata alla creazione dei contenuti:

  • Foto
  • Video (brevi o lunghi)
  • Caroselli
  • Testo
  • Info grafiche
  • Link

Molto importante è utilizzare i formati più adatti delle risoluzioni grafiche per non alterare le proporzioni e la qualità. Per non annoiare gli utenti è bene alternare e variare un po’, e dopo aver osservato quali contenuti formano più engagement, pubblicarli negli orari migliori.

 

Essere riconoscibili

Sono fondamentali alcuni dettagli:

  • Colore dei post
  • Font utilizzati
  • Stile di scrittura- tone of voice
  • Messaggi e valori del Brand

La parola chiave è coerenza.

Esistono vari tool che possono aiutare a creare, ad esempio Canva.

Costruire una community

Lo scopo finale è quello di generare interazione e legare le persone tra loro per interessi comuni, in modo tale da potersi scambiare opinioni, news e idee su determinati temi.

La community è un circolo virtuale per poter condividere insieme e “incontrarsi” in rete.

Le interazioni stanno diventano sempre più rare, specialmente per le nuove generazioni.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: