Perché vendere su Instagram?

Perché vendere su Instagram è così importante? Scopriamolo insieme in questo articolo di blog.

Le statistiche Instagram parlano chiaro: gli utenti trascorrono in media mezz’ora al giorno su questo social. Una ricerca Facebook, inoltre, ha rilevato che l’83% degli intervistati si affida ai social per scoprire nuovi prodotti e servizi.

Vendere su Instagram quindi, è diventato non più un’opzione, ma un must per ogni azienda che voglia tenersi al passo con i tempi e vedere crescere il proprio business.
Soprattutto da quando Instagram Shopping l’ha reso così facile.

Perché vendere su Instagram

Perché è facile vendere su Instagram con Instagram Shopping


Per poter vendere professionalmente su Instagram è necessario utilizzare
la modalità Shopping. Una funzione introdotta più di recente che permette alle aziende di integrare, nel proprio profilo, una vera e propria vetrina di prodotti.
Gli utenti possono accedervi cliccando sul tasto “Visualizza shop” direttamente dal profilo dell’azienda, oppure dai post che compaiono nel feed e nella sezione esplora, caratterizzati dal simbolo di una shopping bag in alto a destra.

In questo modo i vostri clienti avranno la possibilità di visualizzare i prodotti, avere maggiori informazioni cliccandoci su, per poi eventualmente di acquistarli direttamente dall’app.

La procedura necessaria per convertire Instagram da semplice social network a mezzo per far crescere il proprio business può̀ essere piuttosto complessa ed è facile perdersi.

Per questo motivo vi ho creato 6 semplici passaggi da seguire che riassumiamo qui di seguito.

Come vendere su Instagram?

  1. Creare un profilo Instagram aziendale.
  2. Creare una pagina Facebook.
  3. Sincronizzare il negozio online con la pagina Facebook.
  4. Collegare Instagram a Facebook.
  5. Richiedere l’abilitazione Instagram.
  6. Taggare i prodotti su Instagram e iniziare a vendere.

Ora andiamo insieme a scoprirli uno per uno.

Come creare una pagina Instagram per vendere?

  1. Creare un profilo aziendale

Per vendere su Instagram è necessario un profilo aziendale. Prima di aprire un Instagram Shop, però, è importante verificare che abbiate tutti i requisiti necessari per farlo:

  • l’azienda deve essere situata in un Paese dove la funzionalità Shopping è abilitata. Visitando il centro assistenza Instagram potete trovare l’elenco completo dei paesi abilitati;
  • è possibile vendere esclusivamente beni fisici, nel rispetto delle normative di Facebook relative alla vendita di prodotti. A questo link trovate tutti i prodotti vietati;
  • la pagina Facebook (che dovrete collegare o creare, come vedremo più avanti) non dovrà contenere limitazioni relative al Paese o all’età.

Una volta che avete verificato di possedere tutti i requisiti richiesti, potete iniziare a creare il vostro profilo aziendale.Se possedete un profilo personale potete rapidamente convertirlo in un account business attraverso la seguente procedura: Impostazioni-> Account -> Passa ad un account professionale. Altrimenti createne uno da zero.

  1. Prima di vendere su Instagram, creare una pagina Facebook

Per vendere su Instagram avrete bisogno di una pagina Facebook che vi servirà come piano d’appoggio per la vendita su entrambi i social.

Una volta creata la pagina, attivate al suo interno la funzionalità Facebook Shop, un servizio offerto dal social per agevolare le vendite ai propri utenti.

Facebook Shop, infatti, consente di visualizzare i prodotti direttamente sulla pagina e di personalizzare il layout e i colori del proprio negozio.

A questo punto non vi resta che caricare sul vostro negozio Facebook tutti i vostri prodotti. In questa fase avete due possibilità.

  • Se non avete un negozio online allora dovrete caricare manualmente tutto il vostro catalogo e sarete costretti a rinunciare alle comode e professionali funzionalità di un vero e-commerce.
  • Se invece già avete un negozio online oppure intendete aprirne uno, allora potete sincronizzare il catalogo prodotti con la vostra vetrina Facebook Shop. Questo vi permetterà di risparmiare tempo, caricando tutto in maniera automatica, e di gestire l’intero e-commerce da un’unica piattaforma.

Se non ne avete uno, il nostro consiglio quindi è quello di creare un ecommerce, magari approfittando della comodità del sistema chiavi-in-mano offerto da Shopify, e di sincronizzare Facebook Shop con il vostro negozio online.

  1. Sincronizzare il negozio online con la pagina Facebook

Ormai è dal 2015 che Shopify collabora con Facebook per consentire ai marketers di offrire un servizio multicanale ai propri clienti. Le strategie omnichannel sono diventate indispensabili ai giorni nostri, dove quasi non c’è più distinzione tra vendita tradizionale e digitale. Acquisti, resi, comunicazioni, recensioni, assistenza e advertisment vengono realizzati e gestiti indistintamente su entrambe le forme di vendita (online e offline), conviene adeguarsi.

Se avete intenzione di aprire un ecommerce, quindi, utilizzando una piattaforma come Shopify la sincronizzazione del catalogo prodotti sarà ancora più semplice.

Al centro assistenza Shopify trovate tutte le procedure da seguire in questa fase.

Una volta aggiunto Facebook come canale di vendita non vi resta che selezionare i prodotti dal pannello di controllo Shopify e renderli disponibili per il canale di vendita Facebook.

Sincronizzate le due piattaforme, potrete gestire gli ordini di Facebook direttamente dal pannello di controllo di Shopify.

  1. Collegare Instagram a Facebook

A questo punto avete creato un profilo business Instagram, aperto una pagina Facebook con Facebook Shop e sincronizzato quest’ultimo con il vostro e-commerce.

Il prossimo passo è quello di collegare il profilo business di Instagram alla pagina Facebook.

Per farlo vi basterà̀ andare in Impostazioni-> Account -> Account collegati e seguire la procedura per collegare i due social.

  1. Richiedere l’abilitazione e confermare il negozio Facebook sul profilo Instagram

Dall’account Instagram cliccate su Impostazioni-> Azienda -> Iscriviti a Shopping per richiedere l’abilitazione alla vendita da parte di Instagram.

Una volta fatto, non vi resta che attendere l’approvazione dell’account. Solitamente la piattaforma impiega pochi giorni per dare un esito, in alcuni casi è richiesto più tempo.

Quando l’account Instagram sarà approvato, accedete alle impostazioni, cliccate su Shopping e selezionate il Facebook Shop che intendete collegare al vostro nuovo profilo Instagram.

  1. Vendere su Instagram taggando i prodotti

Adesso che avete il vostro profilo business potete taggare i prodotti come se fossero persone. Il tag mostrerà il nome e il prezzo del prodotto e cliccandoci sopra l’utente potrà accedere al negozio online.

Instagram mette un limite di 5 tag per singolo post e di 20 per i caroselli.

Ovviamente potrete inserire i tag ai prodotti anche all’interno delle
vostre Instagram Stories e, altro aspetto positivo di Instagram Shopping, i link possono essere inseriti anche in post vecchi, pubblicati prima dell’attivazione del profilo professionale.

Come creare una pagina Instagram per vendere: risoluzione dei problemi

Se seguiste tutta la procedura sopra indicata, non dovreste avere problemi con l’approvazione da parte di Instagram.

Se questo non dovesse avvenire, però, potrebbe esserci stata una distrazione. Prima di contattare l’assistenza, controllate di aver seguito correttamente tutti i passaggi.

Dopodiché́ assicuratevi di aver collegato la pagina Facebook ad un e- commerce di proprietà̀ perché́ Instagram.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: