Checklist per avviare un attività

In questo articolo di blog ti voglio donare un utilissimo specchietto, una checklist per movere i primi passi per promuovere e avviare un’ attività

Sembrano molti punti, ma fai un brainstorming e cerca di capire che questa analisi iniziale ti chiarirà le idee e ti renderà tutto più semplice.

Checklist per avviare un attività

Intraprendi una ricerca approfondita

Per prima cosa, studia i tuoi avversari, il mercato, il prodotto e i tuoi clienti.

Prima di poter completare un piano ed una strategia, è necessario prendere decisioni chiave, e stabilire i KPI a breve e lungo termine del tuo business. Molto importante è analizzare tutto al meglio per riuscire a decidere la struttura aziendale e determinare la domanda per i tuoi prodotti e/o servizi.



Chiedi consiglio e assistenza se non sei in grado di svolgere qualche attività. Non c’è nulla di male nel delegare ad altri il lavoro da svolgere, sia per necessità di tempo, che per maggior competenza. Se sai che non sei molto capace a scrivere, ad esempio, ingaggia un copywriter.

Ricorda che nella comunicazione, i dettagli sono importantissimi per riuscire ad aumentare la percezione del tuo brand, prodotto e servizio.


Prenditi il tempo necessario


Non avere fretta di completare il tuo piano, il Mondo non è stato creato in 7 giorni. Un analisi sbagliata ti potrà portare enormi danni in futuro.


Prenditi il ​​tuo tempo e controlla gli errori, non deve essere completato in una sessione. Inizia con le sezioni più importanti e poi rivedi le sezioni incomplete.


Crea una checklist


Crea una scaletta con la gerarchia dei punti fondamentali del tuo piano, fornendo una panoramica precisa e dettagliata.Rendila chiara e concisa il più possibile.

Tieni presente che non deve includere solo gli elementi più importanti, ma anche quelli secondari.

Per creare il riepilogo finali cerca di riassumere tutto quanto in pochissimi punti fondamentali. Torna al tuo piano, scegli tre o quattro messaggi chiave e scrivi una breve panoramica.


Il riepilogo può contenere una breve panoramica di: • prodotti e/o servizi
• mercato di riferimento
• vantaggio competitivo
• vendite previste, profitti e quota di mercato


Analisi di mercato


Puoi analizzare il tuo mercato effettuando analisi PEST e SWOT. PEST esamina l’ambiente esterno mentre SWOT esamina i fattori interni. I due strumenti si completano a vicenda.
Le informazioni provenienti dalle seguenti fonti ti aiuteranno a completare le tue analisi:

  • Statistiche del governo – ISTAT
  • Siti che si occupano di analisi
  • Google Trends
  • Associazioni di settore
  • Interviste
  • Dati di precedenti attività
  • Analisi competitor.


Segmentazione del mercato e analisi dei clienti


Segmentazione del mercato


La segmentazione del mercato è fondamentale; cercare di promuovere il tuo prodotto a tutti è costoso e inefficiente. Rivolgiti ai potenziali clienti suddividendoli in gruppi più piccoli (segmenti) in base a determinate caratteristiche quali:
geografia – la loro posizione
dati demografici – età, sesso, livello di istruzione, reddito, occupazione
comportamento – lealtà, attitudine, disponibilità all’acquisto, tassi di utilizzo
stile di vita – classe sociale, personalità, valori personali.


Ricerca di mercato


La ricerca di mercato è uno strumento efficace per aiutare la tua pianificazione. Si tratta di raccogliere informazioni che forniscano una panoramica del modo di pensare, dei modelli di acquisto e della posizione dei clienti. Può anche aiutarti a monitorare le tendenze del mercato e tenere d’occhio ciò che sta facendo la concorrenza.
In questa sezione, fornisci una panoramica dei risultati delle tue ricerche di mercato. Il nostro sito Web contiene ulteriori informazioni sulle ricerche di mercato.



Obiettivi e traguardi

MISSION


LA Dichiarazione di missione è importante perché ti seguirà sempre, nel percorso della tua attività, sarà la linea guida della tua comunicazione, per rimanere coerente e riconoscibile.
Una dichiarazione di intenti descrive lo scopo fondamentale dell’attività. Deve catturare l’essenza della tua attività in una o due frasi, incluso lo scopo della tua attività e il mercato di destinazione.
Dovrebbe trasmettere alle persone un’idea del perché l’azienda esiste.

VISION

Scrivere una dichiarazione di visione per la tua azienda è un compito arduo. Per prima cosa, deve definire la tua azienda e, soprattutto, il suo futuro. Dall’altro, non vuoi che sia relegato in un poster dimenticato appeso nell’atrio dell’ufficio.

Una potente dichiarazione di visione rimane con te, come “rendere felici le persone” della Disney o “catturare e condividere i momenti del mondo” di Instagram.

Crea na dichiarazione di visione che incapsula gli ideali fondamentali della tua organizzazione e fornisce una tabella di marcia verso dove vuole andare.

Questi passaggi ti aiuteranno a definire la tua visione aziendale:

  • Conosci i tuoi obiettivi. Stabilire obiettivi appropriati è un lavoro necessario.
  • Considera i valori nella tua visione aziendale. Ogni azienda ha dei valori, impliciti o espliciti. 
  • Una visione aziendale semplice è fondamentale. 
  • Non essere ambiguo. 
  • Sii lungimirante. 
  • Non copiare la Vision di brand famosi.


Obiettivi di marketing


I tuoi obiettivi di marketing dovrebbero generalmente delineare come intendi raggiungere la tua missione.


I tuoi obiettivi descrivono come raggiungerai i tuoi obiettivi. Generalmente i tuoi obiettivi di marketing riguarderanno:
• aumento delle vendite
• aumentare la domanda di prodotti e/o servizi specifici
• aumentare la consapevolezza tra specifici mercati target
• mantenere la fedeltà dei clienti Rendi SMART i tuoi obiettivi.


Strategia di marketing


Strategia di prezzo


• Qual è il costo della merce venduta? (Quanto costa effettivamente produrre il tuo prodotto o servizio)
• Quali sono le vostre spese operative?
• Quale profitto vuoi ottenere dalla tua attività?
• Che cosa fanno pagare i tuoi concorrenti?
• Quanto sono sensibili al prezzo i tuoi clienti?


Strategia di prodotto


• Quali sono i tuoi prodotti o servizi principali?
• Quale livello di qualità e consistenza deve raggiungere il prodotto?
• Il packaging, l’etichettatura e il branding attireranno il vostro mercato di riferimento?


Posizionamento strategico


• Come venderai ai clienti; negozio online, punto vendita, tramite un grossista o agenti, ecc
• Quanto tempo ci vorrà per portare il tuo prodotto o servizio al tuo cliente
• Se stai fornendo merci, quale imballaggio utilizzerai?
• Se stai pubblicando articoli, quali metodi di trasporto utilizzerai e come lo valuterai?
• Come gestirai grandi spedizioni o ordini?
• Quale sistema utilizzerai per l’elaborazione di ordini, resi, spedizione e fatturazione?


Obiettivo SMART


Specifico Misurabile Raggiungibile Rilevante Basato sul tempo


Descrizione obiettivi S.M.A.R.T.

  • Gli obiettivi devono essere ben definiti e focalizzati.
  • Puoi gestire solo ciò che puoi misurare, quindi rendi ogni dato misurabile.
  • Realistico e realizzabile; non mirare troppo in alto e troppo velocemente.
  • Adeguato alle attuali condizioni economiche e realtà della tua attività Stabilito entro un lasso di tempo in modo che l’obiettivo non venga messo da parte.

Strategia promozionale


I clienti scopriranno il tuo prodotto o servizio solo se promosso in modo appropriato. Le strategie possono includere:
• pubblicità – riviste, giornali, elenchi aziendali, radio
• vendite – sconti, concorsi, programmi di fidelizzazione dei clienti
• pubbliche relazioni – comunicati stampa, eventi
• vendita personale – fiere, esposizioni, venditori
• comunicazione diretta – e-mail, posta in blocco, telemarketing, espositori per punti vendita
• comunicazione digitale – sito web, blog, social media



Strategia gestione personale


• Di quanto personale avrai bisogno per gestire la tua attività?
• Di quali competenze hanno bisogno?
• Come formerete il vostro personale per fornire il miglior servizio possibile?


Strategia di processo


• Quali procedure di servizio clienti e processi aziendali dovete stabilire per garantire che il vostro processo di vendita sia regolare?

Piano editoriale e calendario editoriale

I passi successivi saranno la creazione di un piano editoriale e successivamente un calendario editoriale  per stabilire date e ruoli della pubblicazione dei contenuti e degli eventi online e offline.

Gestione del tempo

Monitora al meglio le prestazioni  delle tue attività e individua quali sono quelle che ti richiedono più tempo in assoluto. Il tempo è denaro, quindi cerca di quantificarlo.

Riposo

Stabilisci con anticipo le feste e il risposo, non sottovalutare questi momenti di pausa perché andrai in bornout emotivo se non li pianificherai come normale attività.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: