Sei pronto ad un mondo senza Cookie?

Un mondo senza cookie: che conseguenze avrà questo grande cambiamento per la tua azienda o i tuoi clienti?

Quale impatto avrà questo sulla pubblicità digitale sulla qualità dei lead delle tue campagne di marketing a pagamento? L’eliminazione dei cookie di terze parti significa che Google diventerà ancora di più un impenetrabile.Ora come superare questo cambiamento?

Cambierà molto il mondo della pubblicità digitale. Chrome di Google ha deciso che oscurerà al mercato le informazioni sui cookie di terza parti, andandosi ad aggiungere ai browser come Safari e Firefox, che avevano già implementato precedentemente queste limitazioni.

Il panorama della privacy in evoluzione

Quando si tratta di cookie e dati di navigazione, il panorama della regolamentazione della privacy si sta evolvendo in termini di maggior tutela rispetto l’utente e soprattutto in termini di pubblicità della piattaforma.

I marketer devono tenersi aggiornati sempre perché:

1. La mentalità degli utenti sta cambiando

2. Ci sono rapidi cambiamenti nel panorama dei cookie

3. Il panorama delle politiche sulla privacy sta guidando i cambiamenti tecnologici

La maggiore attenzione nei confronti della privacy è iniziata nel 2018, ed ha iniziato ad apportare cambiamenti nel panorama legale e tecnologico. Questo influisce notevolmente sulla tua attività ed è bene rimanere sempre aggiornati.

L’impatto sulle capacità pubblicitarie

Il passaggio a un mondo incentrato sulla privacy ha implicazioni significative per l’intero ecosistema digitale. Un mondo senza cookie avrà un impatto su questi canali:

  • Display programmatico
  • Social a pagamento
  • Ricerca a pagamento

A livello meta, queste sono alcune delle capacità aggiuntive che saranno interessate:

  • Risoluzione ID
  • Targeting
  • Tracciamento della copertura e della frequenza.
  • Misurazione e attribuzione.
  • Intercettazione di una frode.

La soluzione di Google

Google ha presentato proposte nella Sandbox della privacy, che aiuterà a fornire la navigazione anonima.

 Con l’imminente framework Google Privacy Sandbox,  dichiarata più privacy friendly, gli attuali inserzionisti di Google che attualmente sfruttano cookie di terze parti, utilizzeranno dati maggiormente pseudonimizzati e anonimizzati e comunque senza identificativi diretti degli utenti.

Di Google Privacy Sandbox faranno parte . FLoC (Federated Learning of Cohorts),Turtledove, Aggregate Reporting, Fledge, Gnatcatcher, User Agent Client Hintse altri strumenti che abbandoneranno l’attuale utilizzo di identificatori di vario tipo.

Le tre cose che influenzeranno la ricerca dalla Sandbox della privacy di Google:

  • Topics API
  • Report di attribuzione
  • Turtledove

Api di privacy Sandbox(interfacce di programmazione dell’applicazione)

Le Api Privacy di Sandbox richiedono che il browser assumano un ruolo nuovo. Anziché lavorare con strumenti e protezioni limitati, le Api permettono al browser dell’utente di agire a livello locale sul proprio dispositivo in modo tale da proteggere l’utente e le sue informazioni identificative durante la sua navigazione in rete.

Turtledove

Questo è ‘acronimo di Two Uncorrelate Request Then Locale Executed Decision On Victory.

Turtledove è stato proposto da Chrome nel gennaio del 2020 con lo scopo di reindirizzare gli utenti senza violare la loro privacy fornendo comunque servizi ad editori e inserzionisti. Mentre le aste avvengono nell’ AID server con Turtledove le decisioni avvengono nel Browser. Le informazioni specifiche vengono archiviate nel browser e non direttamente all’inserzionista. In questo modo è possibile pubblicare annunci in base agli interessi senza combinare altre informazioni dell’utente.

Anche altri attori del mercato stanno cambiando molto nello spazio dell’identità su ogni altra piattaforma.

Cosa dovrebbero fare ora i marketer?

Con la ricerca a pagamento che diventa sempre più competitiva, cosa dovrebbero fare i marketer della ricerca?

Ecco le tattiche che puoi iniziare a fare oggi per raggiungere risultati maggiori nella ricerca a pagamento:

  • Rinnova l’attenzione sull’incremento dell’efficienza delle campagne:massimizza il potenziale dei tuoi dati proprietari.
  • Ottimizza il potenziale dei tuoi dati proprietari: concentrati sull’efficienza con l’espansione delle parole chiave e il testo dell’annuncio nelle tattiche della pagina di destinazione.
  • Sfrutta la ricerca a pagamento per metà canalizzazione:integra i dati del feed di conversione e offline utilizzati nelle campagne a pagamento per un ritorno sulla spesa pubblicitaria migliore.
  • Massimizza il potenziale di Google Marketing Platform: rompere gli schemi organizzativi; team di brand, acquisizione, tecnologia e analisi per lavorare insieme.
  • Crea una strategia a lungo termine per lo stack MarTech: crea un ecosistema di dati e marketing connesso implementando lo stack GMP completo e lo stack MarTech.
  • Risolvi per la misurazione e l’attribuzion maggiore attenzione al ritorno sulla spesa pubblicitaria per l’efficienza a lungo termine. Cerca di misurare l’attribuzione per aumentare l’efficienza dei budget dei media.
  • Ottimizza continuamente le tattiche cross-channel per ridurre al minimo le modifiche all’impatto maggiore attenzione al ritorno sulla spesa pubblicitaria per l’efficienza a lungo termine.

Cambia il modo di analizzare i dati

Sebbene ci sia ancora molta incertezza sul futuro e molte cose che non puoi controllare, puoi comunque adottare misure per cercare di essere il migliore ed apparire nei primi risultati.

Resta aggiornato e tieni d’occhio gli ultimi sviluppi del settore, come iniziative Google Sandbox, iniziative guidate dalla risoluzione delle identità, modifiche a browser e dispositivi, ecc.
Prova in anticipo tattiche alternative che affrontano il miglioramento del targeting, della misurazione e dell’utilizzo dei dati per scoprire i canali migliori per la tua attività e costruire una strategia aziendale a prova di futuro.
Inizia a costruire una solida infrastruttura che massimizzi il potenziale dei dati proprietari e garantisca il rispetto delle nuove normative sulla privacy.

Forse non siamo ancora pronti ad un mondo senza cookie, ma i marketer sono abituati a continue modifiche nelle loro pianificazioni e strategie pubblicitarie. Sicuramente dovremo cambiare le strategie e le tecniche finora utilizzate e trovare nuove soluzioni, si parlerà sempre meno di Media Planning e sempre più di Media Experience, il tracciamento della digital journey diverrà più complesso.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: