Perché creare contenuti per la tua strategia marketing?

contenuti per strategia marketing

Ovunque guardi, ci sono contenuti, indispensabili per la strategia marketing, indipendentemente dai KPI che si vogliono raggiungere. Quella copia sul retro della tua scatola di cereali, la posta indesiderata che hai gettato senza aprirla, lo slogan sulla tua maglietta, i frammenti del feed delle notizie del mattino, il video che hai visto su Instagram, il testo che stai leggendo in questo momento? È tutto contenuto, in questo caso si tratta di un articolo blog e di copywriting.

Creando nuovi contenuti in modo coerente, stai costruendo una libreria di immagini e risorse straordinarie che definiscono il tuo marchio. L’ identità personale e gli obiettivi della tua strategia marketing verranno definiti e proposti al tuo target. Tutti questi contenuti insieme sono ciò che crea il tuo marchio. Ogni volta che qualcuno fa clic sul tuo articolo o immagine, stai instillando il riconoscimento del tuo brand.

Cosa si intende per contenuti?

Trattandosi di un campo di vasta portata, le responsabilità dei creatori di contenuti possono variare notevolmente, ma è probabile che includano alcuni o tutti i seguenti elementi:

  • Scrittura, modifica, blogging e aggiornamento di contenuti per qualsiasi cosa, da brochure e materiali di marketing e promozione a e-mail, siti Web, blog e altro ancora.
  • Garantire che vengano seguite le migliori pratiche SEO per i contenuti digitali in modo che i motori di ricerca come Google possano trovare i tuoi contenuti.
  • Creazione di post sui social media e gestione degli account social, inclusa la risposta ai commenti e alle domande degli utenti.
  • Lavorare con vari dipartimenti aziendali e condividere idee di contenuto per aiutare con le loro esigenze di contenuto.
  • Monitoraggio delle metriche del sito Web e dei social media.

Quanti tipi di contenuti esistono?

Vuoi approfondire un po’ ciò che creano i creatori di contenuti? Ecco un elenco di alcuni dei tipi di contenuto più diffusi:

  • Articoli
  • Opera d’arte- NFT
  • Audio-Podcast
  • I post del blog
  • Brochure
  • E-book
  • E-mail
  • Grafici
  • Film
  • Grafici
  • Grafica
  • Immagini/foto
  • Infografiche
  • Notizia
  • Copia del prodotto
  • Contenuti sui social
  • Video
  • White paper


Questi sono solo alcuni tipi dei contenuti esistenti. Da come puoi notare esistono molti tipi di contenuti, escono sempre nuovi formati ed è impossibile completare la lista. Per riuscire a costruire una reputazione come un grande creatore di contenuti, devi essere in grado di trovare la tua nicchia in base alla tua esperienza riuscire ad attirarli al tuo prodotto o servizio.

Contenuti: come presentarli al meglio?

I creatori di contenuti di successo sanno che c’è di più nell’essere richiesti oltre a scrivere i migliori contenuti anche se è un ottimo inizio e funziona per alcune persone, come i copywriter.

Segui le migliori pratiche di seguito per assicurarti di essere armato e pronto a dominare il mondo della creazione di contenuti.

1. Ottieni e rimani aggiornato


Qualunque sia la tua area di competenza, devi essere al top, conoscere le ultime notizie e seguire le tendenze.

2. Conosci il tuo pubblico


Meglio conosci il tuo pubblico o quello del tuo cliente, meglio puoi comunicare con loro.

3. Usa gli strumenti di scelta rapida che ti aiutano a creare contenuti fantastici


La creazione di contenuti non riguarda solo la creazione di parole, come accennato in precedenza, può essere qualsiasi cosa, dalla gestione dei social media alla progettazione di brochure alla creazione di video. Se sei aggiornato sugli strumenti più recenti, saprai che non c’è motivo di ricominciare da zero quando ci sono modelli online gratuiti che fanno il pesante lavoro di progettazione grafica per te.

Ti consiglio di leggere anche l’articolo che tratta i Tool più utili per creare e pianificare contenuti.

Tocca uno dei modelli seguenti per personalizzarlo a tuo piacimento o trova altri modelli su cui lavorare.

 

4. Scrivi sovente e in modo costante


La scrittura e il pensiero creativo sono al centro dell’essere uno scrittore e creatore di contenuti. Sono anche muscoli che devono essere flessi regolarmente per rimanere agili.

 

5. Scrivi ottimizzato SEO


Puoi scrivere il contenuto che farebbe piangere Shakespeare e continuare a non ottenere alcuna trazione se non includi parole chiave che aiutino il tuo lavoro a salire in cima ai risultati di ricerca. Le parole chiave SEO assicurano che i tuoi contenuti vengano visti e abbiano risultati misurabili.

Dove vengono visualizzati i contenuti?

Ecco alcune delle principali piattaforme multimediali che presentano contenuti:

  • Cinema
  • Internet (blog, podcast, siti Web, piattaforme di social media, e-book, podcast, ecc.)
  • Eventi dal vivo (conferenze, spettacoli, ecc.)
  • Materiali stampati (libri, opuscoli, riviste, packaging, opuscoli, ecc.)
  • Radio
  • Smartphone (app, accesso a Internet)
  • Televisione


Solo tu sai se sei più un blogger, un esperto di social media, un copywriter o un’emittente televisiva. Quindi pensa al tuo interesse e alle tue competenze mentre consideri quali piattaforme immagini che i tuoi contenuti vengano mostrati, quindi considera i tipi di aziende che assumono creatori di contenuti:

  • Media (notizie, intrattenimento)
  • Aziende di vendita al dettaglio ed e-commerce
  • Il settore dell’ospitalità (ristoranti, club, locali di musica)
  • Marchi (praticamente tutti, dal cibo alla moda, ai prodotti farmaceutici, agli hotel, alle città, agli ospedali)
  • Blogger/influencer (alcuni degli influencer professionisti hanno dei team)
  • Celebrità (pensi che facciano tutto il lavoro sporco?)


Sembra una carrellata molto ampia di elementi? Lo è, perché ogni azienda ha bisogno di comunicare con i propri consumatori e hanno bisogno di un creatore di contenuti di talento e competente che li aiuti a farlo.

Questa è una delle bellezze della creazione di contenuti. Qualunque cosa tu sia un esperto (aerodinamica, dieta chetogenica, cucito, politica estera, produttività, e così via), è probabilmente necessario che qualcuno lo sostenga attraverso la creazione di contenuti.

Tuttavia, ci sono alcune cose in comune a tutti i creatori di contenuti esperti.

Come diventare un creatore di contenuti professionali?

Esistono molti corsi utili, ma ti consiglio in ogni caso di affiancarli sempre alla pratica, perché solo quando ti sporcherai le mani veramente riuscirai a comprendere certe cose.


Una volta che sai che tipo di contenuto vuoi creare e per quale tipo di settore, è tempo di metterti in gioco e di fronte a potenziali clienti. Ecco come.

Crea un portafoglio


Certo, puoi mostrare ai potenziali clienti i tuoi account sui social media (e dovresti farlo se sono fantastici). Ma la mossa pro è creare e condividere un portfolio digitale che presenti il tuo lavoro migliore. Non hai ancora lavoro da mostrare? Creane qualcuno per clienti immaginari se non hai un progetto personale su cui lavorare o qualche tuo amico/parente che ha un attività da promuovere.

Rete- Network


Cerca i luoghi dove ci sono i tipi di clienti che desideri, che si tratti di fiere, conferenze, eventi di lancio o qualsiasi altro incontro e fai amicizia nei posti giusti. Conta anche il networking online. Segui e commenta gli account dei social media che ammiri. Offriti di collaborare. Metti in evidenza e tagga i marchi con cui vuoi lavorare. Continua così e le relazioni cresceranno.

 

Presentati


Non aspettare che i lavori vengano da te. Invece, persegui attivamente l’opportunità. Conosci un ristorante che potrebbe beneficiare dell’aiuto dei social media o un marchio boutique con newsletter mediocri? Offriti di aiutare ad aumentare il loro coinvolgimento senza calpestare i piedi o risultare troppo invadente.

Non arrenderti


La crescita di un’azienda e di una solida base di clienti richiede tempo. Concediti almeno sei-otto mesi di attività prima di aspettarti risultati.

Non arrenderti perché non essere costante è un male non solo per gli algoritmi, ma anche per il pubblico.

Andresti a mangiare una pizza da chi lo fa da 20 anni o da chi ogni tanto lo fa per hobby?

Un tatuaggio lo andresti a fare da una persona che pubblica regolarmente contenuti op da qualcuno che ne fa vedere uno a Pasqua e tre a Natale?

Siamo sinceri, la presenza online non è molto diversa da quella dell’offline.  Le persone per fidarsi di qualcuno devono conoscere un po’ l0identità del brand o del professionista per potersi poi fidare e e successivamente affidare.

 

Essere pagato


Acquisizione dell’IA a parte, non ci sarà mai un momento in cui la creazione di contenuti sarà obsoleta. Qualsiasi investimento che fai nelle tue abilità ora ripagherà continuamente. I creatori di contenuti possono addebitare un qualsiasi numero di modi: in base al progetto, all’ora o al mese come contraente indipendente. Potrebbero anche essere un lavoratore dipendente.

Fondamentale è, dopo una prima fase che può tornare utile per la creazione di un portfolio per riuscire ad acquisire maggiore sicurezza e padronanza delle proprie conoscenze, è farsi pagare.

Molte persone non considerano il lavoro del Social media o Content Creator un vero e proprio lavoro e ti consiglio di starne alla larga. 

Presenta un anticipo sempre, così scoprirai se le persone per cui lavorerai sono oneste e soprattuto si rendono conto di chi hanno di fronte.

Troppe persone si permettono di “chiedere consigli” sperando di avere consulenze gratuite.

Il tuo tempo vale ed è giusto chiarire fin dall’inizio le tariffe e i pagamenti con tanto di date, servizi esclusi ed inclusi.

In sintesi: perché la creazione di contenuti è così importante?

Tutte le grandi corporazioni del mondo hanno dovuto cominciare da qualche parte.

Persino colossi come Amazon ha avuto inizio in un garage, Facebook in un dormitorio del college e anche la tua attività è iniziata dal basso. La crescita è qualcosa che tutti gli imprenditori dovrebbero desiderare per la loro impresa: far crescere la tua attività è un segno di successo.

La crescita del business non è di certo una passeggiata

Ci sono delle fasi necessarie per avere un impatto sul tuo pubblico e farli tornare più e più volte, per fidelizzare i clienti o gli internauti, che si tratti di un blog o un e-commerce.

Il commercio di oggi è tutto online, anche i negozi fisici stanno incassando il boom dell’e-commerce. Il tuo sito web aziendale deve essere ben realizzato con tutti i contenuti giusti per raggiungere il tuo pubblico, fornendo le informazioni di cui hanno bisogno per diventare un cliente fedele.

È garantito che se i consumatori non riescono a trovare il contenuto che stanno cercando sul sito Web della tua attività, ci sono innumerevoli alternative che possono rispondere alle loro domande ed esigenze, i loro problemi, riuscirai a guadagnare con il tuo business.

Investi nei tuoi contenuti, è il miglior investimento che tu possa fare. Non si tratta di scrivere un “buongiornissimo caffè” o fare delle promozioni e basta, si tratta di far sentire in una community il tuo potenziale cliente.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: