L’era dell’influencer marketing

Benvenuti nell’era dell’influencer marketing. Un piccolo riassunto del marketing nell’era dei social media: una storia di trenta secondi al massimo.

C’erano una volta, i prodotti venduti da esperti oppure le pubblicità televisive, torniamo ancora più indietro: i caroselli e le “marchette” o messaggi promozionali dentro le trasmissioni.

Uno chef appariva sulla tua televisione brandendo uno scintillante set di coltelli da cucina e ti racconterà tutto su come questi oggetti fossero strumenti culinari di precisione e su come avevi bisogno di un intero set nella tua cucina se volevi il meglio per la tua famiglia. Dopo aver visto un esperto all’azione ti veniva subito voglia di telefonare ed acquistare il tuo set.

In passato i prodotti sono stati venduti anche da un altro gruppo di persone, che potrebbero essere ampiamente classificate come belle, attraenti e famose. Modelle, attori e cantanti erano richiestissimi nell’ambito delle pubblicità. I vecchi e cari testimonial, sembra passato così tanto tempo.

influencer marketing

Un cartellone gigante in mezzo a Milano

Una persona attraente sarebbe stata incollata su un gigantesco cartellone pubblicitario da qualche parte, con l’aspetto tutto fumante e desiderabile mentre guidava l’ultimo modello di veicolo di lusso che dovevi semplicemente possedere. Era così particolare la pubblicità, e anche costosa.

Esperti e persone  annoiano


Naturalmente, alcuni di questi tipi di vendita sono in corso da molto tempo e continuano ancora oggi, ma da qualche parte lungo la strada è successo qualcosa. Vendere cose usando esperti e belle celebrità iniziò a diventare meno efficace.

I consumatori si sono stufati perché hanno cambiato modo di vivere, ora non si stanno più ore a leggere giornali e attaccato alla tele, ma si vive un modo parallelo attaccato ai social media e allo smartphone.

Sono diventati scettici i consumatori su queste tecniche ripetute all’infinito per convincere i consumatori a spendere i loro soldi: messaggi promozionali, copertine dei giornali, radio, ecc. Forse c’è bisogno di una persona che li rappresenti, che rappresenti una nicchia.
Nel frattempo, Internet è ormai un successo e anche le persone comuni sono diventate famose.

Infatti, i social media si sono insinuati e (probabilmente) hanno cambiato per sempre l’esperienza umana.

Improvvisamente non sono stati necessari grandi soldi pubblicitari per ottenere molta attenzione e maggior visibilità.

ora è richiesto semplicemente la giusta, sfuggente combinazione di esperienza di auto-promozione e credibilità culturale. Coloro che hanno imparato questa arte di essere notati sui social media sono incappati in un immenso significato sociale.

Guadagni pazzeschi


Le persone erano interessate a quello che facevano. Volevano essere come loro. Hanno ascoltato quello che avevano da dire. Dal punto di vista del marketing, si trattava di “se non puoi batterli, unisciti a loro!”

Oggi, un influencer potrebbe guadagnare da poche centinaia di dollari fino a migliaia di dollari per menzionare casualmente o essere visto utilizzando un prodotto o servizio.

E proprio così, è arrivata l’era dell’ Influencer e del marketing guidato dagli influencer.

Il marketing dell’influencer funziona, che ti piaccia o no è un nuovo modo di lavorare.

Si potrebbe essere perdonati per pensare che tutta questa faccenda degli influencer sia ridicola come professione, ma non è così. 

Prendiamo come esempio Kim Kardashian e Kilo Jenner

Un binomio di personaggio famoso ed influencer: non può che essere un successo.

Dopo che Kim Kardashian ha pubblicato una sua foto su Instagram con il monogramma Fendi dalla testa ai piedi, le ricerche per il marchio sono aumentate del 16% nel mese successivo.

Nelle 48 ore successive alla festa di compleanno di Kylie Jenner, alla quale ha indossato (tra gli altri outfit) un mini dress rosa, le ricerche di abiti rosa sono aumentate addirittura del 107%.

Si stima che il settore del marketing del marchio influencer valga più di  100 miliardi di dollari.

Ecco alcune cose utili da ricordare

Se vedi qualcuno sui social media che sponsorizza un prodotto, renditi conto che c’è una reale possibilità che vengano pagati ingenti somme di denaro per farlo.

Alcuni potrebbero non aver mai nemmeno provato il prodotto, comunque si capisce abbastanza quando qualcuno ci mette la propria esperienza o quando si fa una sponsorizzata e basta.

Influencer marketing: può accadere anche al negativo


Se vedi una recensione negativa di un influencer, chiediti se viene pagato per gettare ombra su una persona o un marchio.

L’era dell’influenzar marketing: c’è chi offre un sevizio in modo sincero


L’influencer marketing è un settore da cifre da capogiro. È del tutto ragionevole presumere che la stragrande maggioranza degli influencer siano prima i marketer e poi i fornitori di contenuti.
La cosa migliore che possiamo fare come consumatori è capirlo per quello che è: un’industria gigantesca, guidata dal marketing.

Il marketing non è una brutta cosa perfora, a volte è molto utile vedere i prodotti consigliati in modo onesto e per fortuna ci sono molte influencer che provano e testano i prodotti in modo serio e professionale. Consideralo come un servizio sincero da una persona che potresti essere tu.

Ti consiglio anche di leggere:

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: