Intelligenza Artificiale AI

Che cos’è un’intelligenza artificiale in parole molto semplici?


L’intelligenza artificiale (AI) si riferisce alla simulazione dell’intelligenza umana in macchine programmate per pensare come gli esseri umani e imitare le loro azioni. Il termine può essere applicato anche a qualsiasi macchina che mostra tratti associati alla mente umana come l’apprendimento e la risoluzione dei problemi.

Ci sono quattro sistemi basati sull’IA: macchine reattive, macchine a memoria limitata, teoria della mente e IA auto-consapevole.

Intelligenza artificiale

Quale linguaggio viene utilizzato per la programmazione AI?


Python è ampiamente utilizzato per l’intelligenza artificiale, con pacchetti per diverse applicazioni tra cui General AI, Machine Learning, Natural Language Processing e Neural Networks.


Quali sono i vantaggi dell’intelligenza artificiale?


Uno dei maggiori vantaggi dei sistemi di intelligenza artificiale è che consentono agli esseri umani di essere più efficienti. Inoltre  si possono migliorare i flussi di lavoro, i tassi di errore sono inferiori rispetto a quelli imani e le analisi dei dati sono molto approfondite. Si ha dunque, un processo decisionale più informato e disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Che cos’è l’intelligenza artificiale con gli esempi?



Il termine “Intelligenza Artificiale” si riferisce alla simulazione dei processi di intelligenza umana da parte delle macchine, in particolare dei sistemi informatici. Include anche sistemi esperti, riconoscimento vocale, visione artificiale ed elaborazione del linguaggio naturale (NLP).

Esempi importanti di software di intelligenza artificiale utilizzati nella vita di tutti i giorni includono assistenti vocali, riconoscimento di immagini per lo sblocco facciale nei telefoni cellulari e rilevamento di frodi finanziarie basato su ML. Il software AI di solito comporta solo il download di software con funzionalità AI da un negozio online e non richiede dispositivi periferici.

Quali sono gli obiettivi principali dell’IA?


Obiettivi dell’IA
Creare sistemi esperti – I sistemi che mostrano un comportamento intelligente, imparano, dimostrano, spiegano e consigliano i propri utenti.
Implementare l’intelligenza umana nelle macchine: creare sistemi che comprendano, pensino, apprendano e si comportino come gli esseri umani.

Che cos’è esattamente l’intelligenza artificiale?


Un tempo roba da fantasie fantascientifiche, l’intelligenza artificiale sta conquistando il mondo. Completa le parole scritte a metà nei tuoi testi. Risponde alle domande tramite il tuo smartphone o altoparlante intelligente.

Quali sono i 3 tipi di IA?



Artificial Narrow Intelligence o ANI, che ha una gamma ristretta di abilità; Intelligenza Generale Artificiale o AGI, che ha capacità come negli esseri umani; SuperIntelligence artificiale o ASI, che ha capacità maggiori di quelle umane. L’intelligenza artificiale stretta o ANI viene anche definita AI Weak (stretta) o AI  Narrow (debole).

Chi ha inventato l’intelligenza artificiale?

Negli anni ’40 e ’50, una manciata di scienziati provenienti da una varietà di campi (matematica, psicologia, ingegneria, economia e scienze politiche) iniziò a discutere la possibilità di creare un cervello artificiale. Il campo della ricerca sull’intelligenza artificiale è stato fondato come disciplina accademica nel 1956.


John McCarthy, professore emerito di informatica alla Stanford, l’uomo che ha coniato il termine “intelligenza artificiale” e successivamente ha definito il campo per più di cinque decenni, è morto improvvisamente nella sua casa di Stanford la mattina presto di lunedì 18 ottobre.

 

Come si chiamava la prima IA?


Il primo tipo di intelligenza artificiale  era chiamata apprendimento meccanico. Il primo programma di intelligenza artificiale eseguito negli Stati Uniti è stato anche un programma di dama, scritto nel 1952 da Arthur Samuel per il prototipo dell’IBM 701.

 

Perché è necessaria l’IA?


In poche parole, l’IA consente alle organizzazioni di prendere decisioni migliori, migliorando i processi di core business aumentando sia la velocità che l’accuratezza dei processi decisionali strategici.

 

Rischi dell’Intelligenza Artificiale: quali sono?

Alcuni rischi dell’intelligenza artificiale possono essere: la perdita di posti di lavoro provocata dall’automazione, la continua violazione della privacy.
‘Deepfake’, frequente Bias algoritmico causato da dati errati, disuguaglianza socioeconomica,
volatilità del mercato, automatizzazione delle armi e degli ordini decisionali presi in autonomia.

Il problema più discusso è quello legato alla disoccupazione: uno dei principali effetti negativi dell’intelligenza artificiale sull’umanità. Tuttavia ha anche creato delle nuove professioni.

 

Che tipo di lavoro ha creato l’IA?


Data Sourcing (Approvvigionamento di dati)
Questo tipo di lavoro  implica la raccolta e la classificazione dei dati da varie fonti interne ed esterne. 
Data Annotators and Data Labelers (Annotatori di dati ed etichettatori di dati). L’automazione dell’IA funziona solo quando hai un modello addestrato. 
Data Analyst (Analista dati).
 

L’intelligenza artificiale è una minaccia per l’uomo?


L’IA che usiamo oggi è eccezionalmente utile per molti compiti diversi. Ciò non significa che sia sempre positivo: è uno strumento che, se utilizzato in modo dannoso o scorretto, può avere conseguenze negative. Nonostante ciò, attualmente sembra improbabile che diventi una minaccia esistenziale per l’umanità.

L’impatto dell’intelligenza artificiale sulla società è stato finora ampiamente positivo, apportando contributi che hanno semplificato la vita a noi umani, dalla possibilità di archiviare e analizzare i dati in più settori in modo efficace, al miglioramento delle nostre normali routine con assistenti virtuali e domestici.
 
 
 

 

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: