Come usare Facebook ADS

Perché dovresti conoscere come usare Facebook ADS? La pubblicità su Facebook è parte integrante del successo aziendale, anche se i risultati ottenuti in modo organico sono notevoli in termini di quantità piuttosto che qualità.

Perché è importante fare ADS?


La pubblicità su Facebook offre alle aziende l’opportunità unica di raggiungere e coinvolgere il proprio pubblico di destinazione per diversi motivi interessanti, vediamone insieme alcuni

Gli scorsi anni, Facebook ha annunciato di aver modificato il suo algoritmo di feed di notizie per mostrare alle persone i contenuti più rilevanti per loro, come i post di familiari e amici. Ciò implica che se non stai sponsorizzando contenuti, molto probabilmente i tuoi annunci non verranno visualizzati. Considera che bastano poche volte di scarsa o nulla interazione con i tuoi contenuti per far sì che non vengano visti più dalle persone, anche perché gli algoritmi fanno il loro lavoro e cercano di far tenere il più possibile le persone sulla propria piattaforma. Facendo pubblicità su Facebook, aumenti le tue possibilità che il tuo pubblico di destinazione visualizzi il tuo materiale promozionale.

Facebook ADS Copertura e targettizzazione senza precedenti

Con oltre 1 miliardo di utenti di Facebook in tutto il mondo, Facebook ha capacità di targeting leader a livello mondiale. Gli inserzionisti ora possono pagare per raggiungere una persona specifica in base a posizione, dati demografici, interessi, comportamento online e altro ancora. Dove puoi trovare una piattaforma simile? Non esiste ancora, anche se ci stanno lavorando su.

Puoi monitorare e avere report dettagliati sul tuo pubblico

Gestione inserzioni di Facebook offre una completa trasparenza sulle metriche critiche, consentendoti di monitorare le inserzioni e modificare la tua strategia pubblicitaria in tempo reale.

Chi dovrebbe usare la pubblicità su Facebook?


A causa dell’enorme volume e della diversità delle persone su Facebook, le aziende di tutti i settori possono trovare valore nella pubblicità su Facebook. Che tu sia un negozio mom-and-pop o un affermato business, la pubblicità su Facebook può essere efficace per:

Aumentare la consapevolezza

Per farti conoscere e aumentare la consapevolezza del marchio o raggiungere potenziali nuovi clienti che ancora non ti conoscono, ma hanno interessi nel tuo prodotto/servizio.


Per avere più interazioni e traffico

Aumentare il traffico, il coinvolgimento, le installazioni di app, le visualizzazioni di video o la generazione di lead.


Ottenere più conversioni

Facebook Ads, se usate in modo corretto, possono addirittura aumentare le conversioni, le vendite del catalogo prodotti, le visite ai negozi.
Sebbene l’aumento del budget , ovvero quanto spendi per ciascun annunci, aumenti spesso i risultati, puoi anche impostare un budget modesto di  5 Euro al giorno per gli annunci. L’accessibilità della piattaforma è solo uno dei motivi per cui oggi ci sono milioni di aziende che utilizzano Facebook per fare pubblicità.

B2B e B2C differenza di utilizzo

Esistono, tuttavia, lievi differenze nel modo in cui le aziende B2B o B2C possono sfruttare questa piattaforma.

Tradizionalmente, le aziende B2C hanno utilizzato Facebook per informare e intrattenere i consumatori in modo personale e amichevole al fine di promuovere la consapevolezza del marchio e ispirare l’azione, ad esempio acquistare un prodotto, iscriversi a un corso, navigare verso una pagina di destinazione.

Con le sue diverse funzionalità e a breve ti darò i dettagli, la pubblicità su Facebook è un modo efficiente per le aziende B2C di connettersi con potenziali clienti in modo naturale dove esistono già, con una quasi certezza che solo gli algoritmi conoscono.

Allo stesso modo, le aziende B2B possono anche utilizzare Facebook per informare (o reindirizzare) il pubblico su nuovi pezzi di leadership di pensiero, registrazione a webinar o eventi imminenti. Le aziende B2B possono sfruttare in particolare le capacità di targeting di Facebook per raggiungere specifici titoli di lavoro, interessi, gruppi di età e altro ancora. Ad esempio, se qualcuno a cui piace la pagina aziendale del tuo concorrente, puoi indirizzarlo con il tuo annuncio posizionandoti contro di lui.

Come utilizzare Gestione inserzioni di Facebook?


Facebook lancia continuamente nuove funzioni che rendono la sua piattaforma pubblicitaria più intuitiva, ma il mio obiettivo è darti le basi di cui hai bisogno per iniziare.

Piccolo disclaimer: la guida di seguito descriva come impostare un’inserzione con immagine singola, ti invitiamo a esplorare e testare diverse cose per sfruttare tutto ciò che Facebook ha da offrire.

Imposta un account Business Manager


Per iniziare a fare pubblicità su Facebook, devi creare un account Business Manager. Tramite Business Manager, puoi accedere alle tue pagine, agli annunci e concedere l’accesso alle persone per gestire i tuoi account. La configurazione di un account Business Manager è semplice:

Vai su business.facebook.com
Fai clic su “Crea account”
Inserisci un nome per la tua attività, seleziona la Pagina Facebook principale per il tuo account e fornisci il tuo nome e l’indirizzo email di lavoro
Quindi, imposta l’accesso alla pubblicità tramite Business Manager.

Apri le Impostazioni di Business Manager


In Persone e risorse, fai clic su “Account pubblicitari”
Seleziona “Aggiungi nuovi account pubblicitari” e fai clic su “Crea un nuovo account pubblicitario”
Dopo aver impostato il metodo di pagamento e i dati di fatturazione, sei pronto per passare a Gestione inserzioni.

Naviga in Gestione inserzioni di Facebook


Facebook Ads Manager è il tuo centro pubblicitario. Questa base include funzionalità che consentono di:

  • Impostare campagne pubblicitarie, gruppi di inserzioni e annunci
  • Gestire e modificare la spesa per i media
  • Rivolgerti a un pubblico specifico
  • Monitorare le metriche di rendimento della campagna


Dopo aver creato il tuo account Business Manager, puoi accedere a Gestione inserzioni facendo clic sulla freccia a discesa nell’angolo in alto a destra della tua pagina Facebook e selezionando “Gestione inserzioni”.

Seleziona un obiettivo pubblicitario


Una volta in Gestione inserzioni, seleziona il pulsante verde -Crea annuncio- nell’angolo in alto a destra della pagina.

Ti verrà chiesto di selezionare un obiettivo della campagna, in altre parole, ciò che in definitiva desideri ottenere con questo annuncio: consapevolezza, considerazione o conversione.

  • Campagne di sensibilizzazione: genera conoscenza e interesse per il tuo prodotto o servizio.
  • Campagne di considerazione: consenti alle persone di interagire con la tua attività, fai clic su collegamenti specifici per ulteriori informazioni e tieni in primo piano il tuo prodotto o servizio.
  • Campagne di conversione: indirizzare il pubblico verso un invito all’azione (ad es. fare clic per acquistare, iscriversi a una promozione).

Seleziona il tuo pubblico


Le capacità di targeting del pubblico di Facebook sono il suo pane quotidiano. Con così tante informazioni demografiche acquisite dagli utenti in tutto il mondo, è possibile ottenere informazioni estremamente dettagliate su chi invii il tuo annuncio. Ecco alcuni modi in cui puoi filtrare le persone:

  • Posizione: paese, stato, città, codice postale o raggio di un miglio
  • Età/sesso
  • Lingua
  • Istruzione: scuole, anno di laurea, indirizzo di studio
  • Interessi: pagine che gli piacciono, aree di interesse (es. Intrattenimento, Fitness e Benessere, Cibo e Bevande)
  • Comportamenti: comportamenti di acquisto, attività digitali, donazioni di beneficenza
  • Patrimonio netto
  • Le lingue


Forse una delle migliori funzionalità offerte in Gestione inserzioni di Facebook è la possibilità di creare segmenti di pubblico simili. I segmenti di pubblico simili sono utenti di Facebook che condividono qualità simili ad altri gruppi noti (ad esempio i tuoi clienti, i tuoi fan di Facebook o noti fedeli al marchio).

Quando crei un pubblico simile, puoi identificare i criteri iniziali da solo oppure puoi caricare un elenco di segmenti di pubblico personalizzato e Facebook identificherà le qualità comuni delle persone (ad esempio informazioni demografiche, posizione o interessi) e troverà persone simili ( o sosia) a loro.

In sostanza, questa funzione ti consente di prendere l’elenco dei clienti esistenti del tuo team di marketing ed espandere la tua portata pubblicitaria.

Per garantire la qualità del tuo pubblico simile, Facebook consiglia di caricare un elenco di segmenti di pubblico compreso tra 1.000 e 50.000 persone per ottenere risultati di targeting migliori.

Imposta il tuo budget


Facebook consente quindi agli utenti di assumere il controllo di quanto vogliono spendere per ogni annuncio.

Attualmente ci sono due modi principali per allocare la spesa media:

  1. spesa media giornaliera – daily media spend : l’importo medio in dollari che spenderai ogni giorno per un annuncio)
  2. spesa media a vita -lifetime media spend: quanti soldi spenderai in un determinato periodo di tempo per un annuncio.


Mentre Facebook suggerisce un budget giornaliero di  15 – 20 euro per impostazione predefinita, puoi sempre modificare il tuo budget mentre la campagna è attiva con entrambe le opzioni.

Come regola generale, ti consiglio di spendere almeno  5 euro al giorno per un annuncio. Inoltre, mantieni la pubblicazione degli annunci per almeno sette giorni in modo da poter monitorare il comportamento durante la settimana poiché la ricerca suggerisce che le persone tendono a reagire in modo diverso agli annunci a seconda del giorno della settimana. Potresti iniziare con 100 euro per testare una campagna di 2 settimane.

CPM e CPC

Quando si imposta la spesa per i media, è anche importante notare la differenza tra CPM e CPC.

Il CPM è il costo per ogni 1.000 impressioni oppure ogni 1000 volte che il tuo annuncio viene visualizzato, mentre il CPC significa che ogni volta che qualcuno fa clic su una parte del tuo annuncio che lo porta al tuo sito web o alla tua app, paghi.

Puoi impostare un’offerta manuale, che è l’importo massimo che sei disposto a pagare per ogni clic sul link.

Facebook ritiene che pagare per le impressioni CPM potrebbe essere una buona scelta se desideri aumentare la consapevolezza attorno al tuo marchio mentre paghi per i clic sui link CPC incoraggia le persone a visitare il sito Web o l’app della tua attività. Quindi, quest’ultimo potrebbe essere il migliore se stai cercando di indirizzare traffico o lead.

Ads: un vantaggio per tutti.

Ricorda, Facebook vuole massimizzare i suoi guadagni, quindi fornirà i tuoi contenuti alle persone che hanno maggiori probabilità di convertirsi. È una situazione vantaggiosa per tutti. L’ottimizzazione per le conversioni è un modo efficace per raggiungere gli obiettivi della campagna e massimizzare il budget.

Infine, tieni presente che hai una completa autonomia su tutti gli aspetti di Gestione inserzioni di Facebook, quindi gioca con l’impatto della tua spesa per i media sulle prestazioni della campagna: più sei sperimentale, più apprendimenti guadagnerai per le campagne future.

Decidi dove pubblicare il tuo annuncio


Se utilizzi Facebook, vedrai apparire annunci sul tuo feed di notizie mobile, feed di notizie desktop e sul lato destro dello schermo, nella colonna di destra. Inoltre, con l’acquisizione di Instagram da parte di Facebook, puoi creare annunci su Facebook Ads Manager per Instagram.

  • Feed di notizie desktop/mobile: gli annunci verranno visualizzati incorporati nel feed di notizie di un utente (insieme ai post di amici e familiari). Questa è una buona opzione per chiunque voglia aumentare la consapevolezza del marchio e pubblicare il coinvolgimento. Nota: se stai indirizzando gli utenti a una pagina di destinazione da un annuncio di feed di notizie, assicurati che il sito Web abbia un design reattivo per dispositivi mobili in modo che gli utenti mobili abbiano un’esperienza senza interruzioni nel passaggio alla nuova pagina di destinazione.
  • Colonna di destra: come suggerisce il nome, questa opzione inserisce annunci nella colonna di destra di Facebook ed è l’annuncio in stile “banner” più tradizionale offerto. Questo è disponibile solo per gli utenti desktop ed è appropriato per gli annunci che incoraggiano gli utenti ad acquistare articoli o a saperne di più sul tuo prodotto.
  • Facebook Audience Network: una rete di app mobili e siti Web con cui Facebook ha collaborato per mostrare annunci. Questa è una buona opzione se desideri massimizzare l’esposizione e mostrare i tuoi annunci di fronte a persone che si trovano su app o siti Web diversi. Questo posizionamento è efficace anche per ottimizzare le visualizzazioni dei video.
  • Instagram: ideale per massimizzare la copertura e creare consapevolezza del marchio per un pubblico di destinazione presente su Instagram.

Per ulteriori informazioni sul posizionamento degli annunci e su come ottenere il massimo dai tuoi soldi, fai riferimento a questa guida di Facebook.

Crea il tuo annuncio Facebook ADS


Ora che hai impostato la campagna, il pubblico e il posizionamento, è il momento di inserire la creatività e il testo.

Innanzitutto, seleziona come desideri che venga visualizzata la creatività dell’annuncio.

Ci sono 5 formati differenti:

  1. Carosello: un annuncio con da due a dieci immagini o video scorrevoli. Il formato dell’annuncio carosello coinvolge gli utenti perché possono scorrere fino a dieci immagini o video alla volta.
  2. Immagine singola: annuncio con un massimo di sei varianti del tuo annuncio che visualizzano un’immagine alla volta. L’annuncio con immagine singola è uno degli annunci più versatili ed è un ottimo punto di partenza per chi inizia con Facebook Ad Manager.
  3. Video singolo: annuncio con un video. L’annuncio video singolo ti consente di raccontare una storia coinvolgente al tuo pubblico di destinazione.
  4. Presentazione: annuncio video in loop con un massimo di dieci immagini. Questo formato dell’annuncio ti consente di creare una storia visiva coerente. 
  5. Raccolta: annuncio che combina immagini e video che viene visualizzato come un’esperienza a schermo intero. Questa è un’ottima opzione per portare un ulteriore livello di interattività con gli utenti.


Seleziona la tua immagine e cre la copia

Quando si tratta di selezionare un’immagine avvincente, prendila da Facebook: le tue foto saranno in competizione con le foto di bambini e la cena di fantasia di qualcuno. Concentrati sugli aspetti della tua attività che la contraddistinguono. Persone. L’ambiente. I prodotti. Prova a scegliere un’immagine che attiri l’attenzione del tuo pubblico mentre scorre su Facebook.

Facebook ti consente di caricare e testare fino a 6 immagini diverse, quindi se non sei sicuro di cosa scegliere, sperimenta! L’immagine giusta può comportare una differenza del 100% o superiore nei risultati CPC (costo per clic) o CPA (costo per acquisizione).

Dopo aver caricato la tua immagine, compila ogni campo per inserire la copia per il tuo annuncio.

Un paio di specifiche da tenere a mente:

  • Testo dell’annuncio principale: fino a 90 caratteri
  • Titolo: fino a 25 caratteri
  • Descrizione del collegamento: fino a 90 caratteri
  •  

Best practice: qualche consiglio in più

Carica in anticipo la tua copia con ciò che è più importante. Quando le persone sono su Facebook, scorrono rapidamente, quindi devi assicurarti di attirare l’attenzione del tuo pubblico sin dall’inizio.

Sii anche esplicito sull’invito all’azione, sia che si tratti di esortarli a fare clic per saperne di più o di iscriversi a un evento imminente. Come regola generale, mantienilo breve e dai toni aggraziati, occhio alle parole che scegli.

Effettua l’ordine


Dopo aver creato il tuo annuncio Facebook, fai clic sul pulsante verde “Effettua ordine”. Il tuo annuncio verrà sottoposto a screening per garantire che non violi le norme pubblicitarie di Facebook prima che venga approvato e venga pubblicato.

Monitoraggio e prestazioni


Come accennato in precedenza, hai piena trasparenza in Gestione annunci sul ROI (ovvero ritorno sull’investimento) dei tuoi annunci.

Alcuni parametri importanti che ti consiglio di monitorare sono:

  • Clic: il numero di volte in cui qualcuno ha fatto clic sul tuo annuncio.
  • Impressioni: quante volte il tuo annuncio è stato visualizzato.
  • Tasso di conversione: quale percentuale di persone che fanno clic sul tuo annuncio diventa un lead o effettua un acquisto.


Imposta un promemoria ogni giorno alla stessa ora per controllare i tuoi annunci. Se non ottieni trazione, prova a modificare la creatività, la copia, il targeting o la spesa per i media.


Con così tanti utenti su Facebook oggi, ci sono pochissime altre piattaforme in cui puoi raggiungere e interagire con il tuo pubblico di destinazione allo stesso modo. Forse ancora più importante, la pubblicità su Facebook consente agli utenti di prendere in mano un processo un tempo complicato.

Se stai facendo pubblicità su Facebook, sei già un passo più vicino a catturare l’attenzione del tuo pubblico di destinazione. 

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: