Come creare un Portfolio avvincente?

Come creare un Portfolio? Esistono molti modi, quelli più avvincenti hanno una struttura precisa e alcune caratteristiche in comune.

Nella progettazione digitale, presentarsi al meglio con un portfolio conta , è un vero e proprio biglietto da visita e vengono richiesti sovente sia da clienti che da collaboratori. Anche per i recruiter lo chiedono e così come alcune piattaforme adatte ai freelance come Fiverr.

I designer esperti, i content creator, gli illustratori, i web designer e moltissime altre categorie del settore grafico sanno che niente vende il lavoro di design come avere un portfolio sorprendente. Tuttavia, se non conosci il design ottimale, potresti essere riluttante a creare un portfolio.

DI sicuro non è un lavoro che va svolto in dieci minuti, ma richiede tempo e fatica.

In questo articolo, dimostrerò come costruire il tuo portfolio non solo come biglietto di presentazione per la tua attività, ma anche inteso come investimento redditizio da aggiornare.

Creare un portfolio

Organizza


Un portfolio ti aiuterà a rimanere organizzato, non in modo cronologico, ma con un ordine che stabilirai tu. Un portfolio è dinamico e in continua evoluzione, traccia la tua evoluzione creativa. Dal momento che devi aggiornare regolarmente il tuo portfolio, imparerai come strutturare e dare priorità a tutti i tuoi progetti migliori per riuscire a presentarti al meglio.

Qual è il tuo talento?


A prima vista, un CV può sembrare una buona alternativa valida al portfolio, ma non è proprio così. Sicuramente la presentazione di lavori svolti ha un impatto visivo notevole rispetto delle scritte di alcune competenze.

Infatti, credo che sia impossibile sostituire un portfolio con un CV, ammettiamolo, quest’ultimo fornisce solo un riassunto noioso di dove hai lavorato e cosa hai fatto. I portfolio, invece, permettono di mostrare e non solo di raccontare, ha più a che fare con i fatti che con le parole.

Puoi mostrare il tuo lavoro a potenziali clienti e loro utilizzeranno lo utilizzeranno per determinare la tua esperienza, i tuoi gusti e, soprattutto, la tua capacità di risolvere i problemi aziendali del mondo reale. Inoltre, potrebbero notare che il tuo stile  e le tue skills sono proprio in linea con il brand.

Aumenta il tuo engagement e rafforza la percezione del tuo brand


Un portfolio ti aiuterà a far progredire il tuo processo di progettazione e ad acquisire maggiore sicurezza nell’uso delle tue abilità.

Non solo, quando rivedi continuamente i tuoi lavori precedenti, noterai aree che puoi migliorare e magri sosterrai alcuni lavori con altri che riterrai più pertinenti e professionali. Valutare in modo obiettivo, correggere gli errori, mettersi in discussione e lavorare sodo senza mai fermare il proprio processo di crescita è fondamentale per ottenere successo.

Imparare cose nuove


Un altro aspetto che può servirti tantissimo della creazione del portfolio è quello che sarà in grado di annotare tutti i tuoi lavori e ti insegnerà anche, analizzandolo,  basare la tua comunicazione maggiormente i ciò che ti differenzia rispetto alla tua concorrenza.

Rivedere il meglio di te ti aiuterà ad annotare sul tuo processo di progettazione,  ti renderà un designer più consapevole delle proprie capacità in modo da riuscire a sottolineare la tua parte migliore, evidenziarla e proporla come la parte più importante, ti renderà unico.

Specializzarsi in qualche settore non è semplice, così come essere oggettivi sulle proprie possibilità.

Molti si sottovalutano e spesso questo è associato più dall’autostima che dalle competenze. Altri hanno la tendenza a sopravvalutarsi rispetto a ciò che propone il mercato. DI fronte a tutti i lavori svolti, a quelli che vuoi evidenziare, potrai avere una mappa dei tuoi reali progressi.

Il focus sei tu o chi vuole ingaggiarti?


Come con qualsiasi altro prodotto che progetti, il tuo portfolio dovrebbe iniziare con il tuo pubblico di destinazione. Cerca di conoscere bene il mercato, i tuoi concorrenti e soprattutto, i tuoi clienti e personalizza il tuo portfolio in base a loro.

Scopri cosa cerca il tuo pubblico e mostra loro come le tue capacità si adattano alle loro esigenze, un po’ come se fossero un abito sartoriale, cucito su misura.

Stai attento al copy



Molti siti Web di portfolio iniziano con un elenco di progetti senza un a minima presentazione.

A volte i grafici e i  designer mostrano semplicemente i loro lavori ai visitatori. Credo che dia necessario esporre una breve BIO – presentazione.

Anche se hai delle grafiche accattivanti, non puoi sperare che il tuo lavoro parli da solo, è sempre interessante leggere della persona o del team che lo ha creato. Ricorda, le persone assumono persone, non le grafiche. Proprio per questo motivo è necessario mettere la scrittura in primo piano con un tone of Voice adatto. Anche se è bene abbreviare tutto e sintetizzare, consiglio di perdere un po’ di tempo a rileggere i copy e perfezionarli per riuscire a creare una forte connessione con i visitatori.

Crea una connessione e un senso logico

Aggiungere una breve narrazione potrebbe aumentare l’interesse dell’utente, se semini grado di creare uno storytelling.

Se non hai abbastanza creatività per creare uno storytelling avvincente , prova a  esporrei tuoi progetti in un formato di casi di studio simili a presentazioni. In questo modo avrai maggiori possibilità di coinvolgere i tuoi visitatori, anche se non sei un regista eccellente.

Prova ad usare il test di 60 secondi per assicurarti che le tue informazioni più importanti siano comunicate in modo chiaro. Raccontati nel tempo necessario per stare su un ascensore, allenati, questo esercizio è molto utile. Fai finta di incontrare qualcuno sull’ascensore che potrebbe essere un tuo potenziale cliente, hai meno di un minuto per spiegare chi sei, cosa fai e ciò che desideri.

Non mettere tutto quanto per forza 


Quando crei un portfolio, probabilmente stai pensando che i tuoi visitatori trascorreranno almeno 10 minuti a leggerlo.Considera che la soglia di attenzione è veramente bassa, si presuppone che le persone trascorrono in media 10-15 secondi a guardare un portfolio.

Il tuo portfolio non dovrebbe avere un aspetto di  un CV

Avere troppi elementi senza una struttura gerarchica stabilita, che competono per l’attenzione di un visitatore danneggia più che aiutare.

 Segui la regola “less is more

 Elenca solo i progetti più rilevanti, metti in primo piano i lavori che sono più belli, ma soprattutto quelli che sono più richiesti dai tuoi clienti.

Posso dirlo in modo più semplice e conciso?

Un concetto può essere visualizzato come un’immagine  piuttosto che come un muro di testo?

Di solito, il design semplice e pulito funziona meglio. Un sacco di spazio bianco e un semplice carattere tipografico possono essere una buona base per il tuo design. Pertanto, cerca di rimuovere tutte le informazioni non necessarie e gli elementi decorativi per concentrare l’attenzione dei visitatori sul tuo messaggio.

Le sezioni devono essere chiare e di rapida consultazione

I visitatori dovrebbero essere in grado di navigare con facilità. In molti casi, è meglio utilizzare un layout di una pagina. Un design di una pagina è eccellente per i visitatori perché potranno fare affidamento su uno scorrimento fluido per consumare le informazioni.

Il tuo obiettivo finale è creare un design che sembri sia professionale che profondamente personale, se riuscirai a far suscitare emozioni nei cuori dei visitatori. Puoi utilizzare effetti animati senza eccedere, magari qualche slide o qualche immagine dinamica che si attiva durante lo scorrimento.

Non dimenticarti le informazioni di contatto, devono essere alla portata di mano e non nascoste. Questo punto sembra una banalità, eppure ho visto che ci sono state delle dimenticanze.

Puoi includere un Social Media di cuoi vai fiero, il Cv e il tuo Blog tutto ciò che ritieni necessario.

Uno specchietto dei punti fondamentali per creare un portfolio efficace

Ora facciamo il punto della situazione ed elenchiamo i punti fondamentali per produrre i risultati voluti.

Riassumiamo:

  • Raccogli i tuoi migliori lavori, quelli che ispirano di più, scegli un modello semplice.
  • Stabilisci una gerarchia e individua i contenuti più importanti.
  • Metti in primo piano tuoi migliori progetti e indica anche quale sarà la tua direzione futura.
  • Usa immagini e video di alta qualità, magari con qualche slide ed effetto movimento per riuscire ad attirare maggiormente l’attenzione.
  • Se riesci, esponi tutto come case Study o come una presentazione, se sei esperto crea uno storytelling.
  • Abbrevia tutto quanto, semplificalo ed elimina ciò che non è importante.
  • Migliora la UX del tuo portfolio ottimizzando la Seo e rendendolo Mobile Friendly.
  • Includi Cv, Social Media, web Site o altro, se lo ritieni opportuno.
  • Ricorda di essere raggiungibile in modo chiaro: i contatti sono fondamentali.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: