Checklist per Local Seo

Ecco una local seo checklist per la tua attività.

Migliorare la SEO locale di un’azienda non è il compito più importante non solo nella fase di awareness, ma per tutto il percorso del funnel.

Non è un lavoro semplice e non si possono ottenere risultati immediati, ma è uno sforzo gratificante che si può intraprendere specialmente se si è disposti di lavorare in modo metodico e costante. Le tecniche SEO sono una parte fondamentale della strategia marketing e gli imprenditori e gli esperti di marketing dovrebbero concentrarsi per trarne vantaggio nel medio lungo termine.

Ogni imprenditore o marketer di successo cerca costantemente di migliorare il traffico verso il proprio sito web aziendale. Mentre si cerca di farlo, si deve prima diruto correggere e apportare le dovute modifiche agli elementi sulla pagina. 

Local Seo Checklist

TITLE TAG

Cosa sono i  Title Tag (tag del titolo)?
Come suggerisce il nome stesso, i tag title fanno parte del codice html del sito web che indica ai motori di ricerca e ai web crawler qual è il titolo della pagina.

Ecco un esempio di come appaiono nella pagina dei risultati dei motori di ricerca SERP:

I tag del titolo sono pensati per essere brevi e semplici ma allo stesso tempo dovrebbero servire a più scopi. Ciò significa che i tag del titolo devono:

Sii pertinente al contenuto della pagina

Evita i titoli clickbait.
Cerca di suscitare curiosità ed interesse per il pubblico in modo tale da riuscire a fargli fare clic su di esso
Sii abbastanza semplice da consentire ai crawler di ricerca di comprendere al meglio i contenuti.
Il segreto sta nel far sembrare qualcosa allettante per il pubblico e allo stesso tempo renderlo adatto ai motori di ricerca, privilegiando sempre la fluidità e il senso della lettura. Ricorda che se crei dei titoli simili alle schede prodotto di Aliexspress, che sono dense di Keyword ma illeggibili, non cliccherà nessuno sul tuo link.

L’ottimizzazione dei tag del titolo su qualsiasi sito Web è una soluzione semplice. Gli esperti sostengono che i tag title sono il secondo elemento sulla pagina più importante per la SEO, insieme al contenuto, ovviamente. Sono uno di quegli elementi che richiedono correzioni minime ma producono risultati pesanti.

Punti da tenere a mente durante l’ottimizzazione dei tag del titolo sono sicuramente creazione di tag title compatibili con i motori di ricerca dovrebbe essere il tuo obiettivo. Come abbiamo già affermato in precedenza, il testo letterale utilizzato dovrebbe essere attraente anche per gli utenti.

Mantieni unici i tag del titolo.

Non duplicare i titoli pagina perché avere gli stessi tag title per più pagine potrebbe confondere i crawler di ricerca e comportare l’inserimento nella lista nera delle tue pagine. I tag del titolo non devono essere gli stessi dell’intestazione del tuo contenuto o della pagina. I tag del titolo possono essere brevi e concisi, invece i titoli delle pagine possono essere leggermente più lunghi e descrittivi.

Resta al di sotto dei 60 caratteri

Google generalmente tronca i tag del titolo che superano i 60 caratteri. Quindi tieni presente di non superare il limite se vuoi che il tuo pubblico abbia un quadro chiaro.

Scegli le giuste Keyword

Includi parole chiave o sinonimi nei tag del titolo per aumentare le possibilità di essere classificato.
Prova a mantenere le parole chiave principali inseriscile nel tag del titolo. Lo ripeto perché è molto importante, non scendere a compromessi sulla leggibilità del tag.

Competitor e Mercato

Controlla le Keyword migliori  dei tuoi concorrenti e i trend di mercato.
Trova dove sono i tuoi concorrenti e accedi anche a quei siti. Usa i Tool che ti possono aiutare a controllare le migliori Keyword utilizzate dai tuoi concorrenti che sono nelle prime posizioni in SERP.

Includi la posizione

Prendi l’abitudine di includere la posizione, mi riferisco al nome dell’area o città per la quale stai cercando di classificarti nei tag del titolo.
Se hai offerte, sconti, pacchetti, vantaggi speciali, o si avvicina qualche festa special assicurati di includere anche questi elementi nei tag del titolo. Questo generalmente funziona bene per le pagine di destinazione specifiche dell’offerta.
Puoi avere dei suggerimenti installando il plugin Yoast SEO se usi WordPress per il tuo sito web. Può aiutarti a immaginare chiaramente i tag del titolo e ti dà anche un’anteprima di come appariresti in SERP.

Ottimizza L’URL

Costruire URL ottimizzati ha un grande valore in quanto è la prima cosa che i crawler dei motori di ricerca e i visitatori del sito notano. Le strutture degli URL hanno un impatto significativo sulla SEO del tuo sito web e aiutano anche a costruire la gerarchia del sito.

I Crawler e URL

I motori di ricerca si sono ora evoluti a un punto in cui non devi fornire a cucchiaio ogni minimo dettaglio sulla tua attività e sui contenuti che sviluppi per loro. I crawler sono diventati abbastanza intelligenti da capire cosa stai cercando di dire e anche cosa cercano gli utenti su Internet. Il loro unico scopo è abbinare i due correttamente. Fai in modo che gli URL che inquadri per le pagine del tuo sito web aziendale non siano solo facili da capire per i tuoi utenti, ma siano anche compatibili con i motori di ricerca. Quello di cui stiamo parlando qui è qualcosa di più degli URL specifici. Dobbiamo garantire che l’intero framework alla base della struttura dell’URL sia chiaro, semplice e incentrato sul posizionamento e sulla leggibilità.

Beh, non è un mito! Le immagini aiutano nella SEO per il tuo sito web. Le immagini forniscono una prospettiva al contenuto di lunga durata che viene visualizzato sul tuo sito web. L’aggiunta di immagini, video, infografiche o qualsiasi altra forma di media ai tuoi blog può aiutare a migliorare la leggibilità. L’aggiunta di schermate o grafici può aiutare a creare credibilità per i tuoi contenuti.

Utilizza le immagini in modo pertinente

La maggior parte dei visitatori del tuo sito web vorranno visualizzare ciò che stai descrivendo. Se stai descrivendo ampiamente un prodotto specifico o un servizio che offri, ha senso includere immagini dello stesso. Potresti anche provare a descrivere il processo seguito dalla tua attività per ottenere il prodotto finale, un dietro alle quinte, dei dettagli e delle spiegazioni utili. Oppure, se offri un servizio, puoi utilizzare le immagini del team e dei professionisti, è sempre bello inserire un volto umano, genera fiducia.

Ricordati di inserire le Keyword nel nome della foro e nell’ Alt Txt.

Come devono essere le immagini?


Il pensiero naturale che i professionisti del marketing o gli imprenditori tendono ad avere quando scelgono le immagini per il loro sito Web è quello di utilizzare immagini ad alta risoluzione, chiare e poco confusionarie. Avere una soluzione alta non significa generare dei problemi al caricamento della pagina. Alcuni file sono di dimensioni enormi e finiscono per aumentare il tempo di caricamento del sito web. Cosa succede allora? La frequenza di rimbalzo del tuo sito web aumenta e Google valuta il tuo sito web in base all’esperienza utente. Tanto vale farsi trovare per poi fare scappare via le persone.

Se non riesci ad ottenere delle tue immagini, prova a utilizzare immagini gratuite dai numerosi siti su Internet. Potresti provare a cercare immagini rilevanti su Canva, unspalsh.com, freepik.com o pixabay.com. Alcuni sono gratuiti ed altri a pagamento. Nel marketing la percezione è tutto, quindi meglio non dare un idea trascurata del proprio brand.

Mobile Friendly

Sviluppa un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili, purtroppo molti non lo hanno ancora fatto.
L’algoritmo di Google classifica i siti mobile-first più in alto.

Google My Business

Aggiungi post rilevanti e in modo costante a Google My Business.

Avere dettagli di informazione e di contatto coerenti è molto importante.
Il nome, l’indirizzo e il numero di telefono dell’attività devono essere uniformi su Internet.

Accedi a directory specifiche di nicchia

Inserisci nelle directory specifiche del settore per essere trovato da più potenziali clienti.

Una directory aziendale è un elenco online di attività commerciali in una particolare nicchia, posizione o categoria. Un modo in cui le aziende locali possono essere trovate dagli utenti online è attraverso l’inclusione nelle directory aziendali.

Oggi Google si sta inserendo molto più spesso tra i siti Web dei consumatori e quelli locali.

AMP

AMP(Accelerated Mobile Page) è un progetto lanciato da Google per favorire la velocità di caricamento delle pagine da mobile.consente ai contenuti di caricarsi quasi istantaneamente rimuovendo JavaScript dalla pagina. In questo modo si riesce a dare la priorità al contenuto di testo, quindi carica il contenuto aggiuntivo dopo il rendering del resto della pagina.

Google ha lanciato questa iniziativa open source era radicata nell’importanza di migliorare l’esperienza utente (UX) per milioni di utenti mobili in tutto il mondo. 

 

Imposta Google Analitycs


Google Analytics può aiutarti ad analizzare meglio i dati del tuo sito web, approfittane, è gratis.

Ecco un esempio di una checklist local SEO di operazioni da seguire per una strategia

Controlla sempre tutto ciò che ritieni rilevante.

Prova a fare una checklist come questa:

  • Servizio di livello superiore o servizio secondario: stabilisci le priorità
  • (Nome/Titolo del cliente)
  • Messaggio/Campione di vendita
  • CTA (invito all’azione)
  • Definisci i materiali di branding disponibili, inclusi colori, loghi, slogan, immagini e testo.
  • Rivedere e definire il pubblico di destinazione
  • Eseguire ricerche di parole chiave e definire i concorrenti.
  • Risorse disponibili di marketing per il target della campagna , qui di seguito è riportato un elenco di risorse da utilizzare e piccoli budget di esempio. È sufficiente testare le acque e ottenere un po’ di consapevolezza locale.


Campagna AdWords – cifra spesa al giorno, alla settimana e al mese
-Annuncio rete di ricerca 
-Annuncio di sola chiamata 
-Annuncio di remarketing ( crearne 1-2)


Bing Ads  – Mensili
-Annuncio rete di ricerca 
-Annuncio di remarketing 


Facebook 

  • Notorietà del marchio locale 
  • Offerta Reclamo (2) AD
  • Visite in negozio (2) AD
  • Visualizzazioni video (1) annuncio
  • Messaggi (almeno 5 in 30 giorni)


Instagram (SEO)

servizio di pubblicità per immagini
tag zona locale, + parole chiave correlate come servizi o prodotto


Pinterest (SEO)

  • crea consigli focalizzati sul servizio di alto livello
  • immagini pubblicitarie relative al servizio
  • collegamento all’immagine incorporata nel contenuto associato
  • promuovi pin (PPC)3 post contenuto personalizzato correlato (SEO)
  • Includi / allineato a Instagram tramite immagine
  • immagini per i contenuti appuntati (repin) in Pinterest
  • collegamento dei contenuti al servizio correlato
  • contenuto link esterno a un marchio più grande o a un sito medico sul servizio
  • Crea un modello di email e sviluppa una campagna
  • Determinare gli strumenti per inviare l’elenco e misurare il ROI.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: