Le Novità di Windows 10 April UpDate 2018

Novità di Windows 10Le Novità di Windows 10 April UpDate 2018

Lo scorso 30 aprile è stato reso disponibile al pubblico il tanto atteso Windows 10 April Update 2018, conosciuto anche con il nome in codice Redstone 4. Come espresso nel comunicato stampa, con il nuovo aggiornamento Microsoft intende restituire agli utenti una delle risorse più importanti: il tempo; permettendogli di fare ciò che più conta in minor tempo e di dedicarsi quindi a ciò che amano. In Windows 10 April 2018 Update trovano spazio non soltanto le consuete correzioni di bug: gli sviluppatori si sono cimentanti anche con un’accurata implementazione di funzionalità inedite e decisamente interessanti, tra le quali spiccano Timeline, Assistente notifiche, Condivisione in prossimità e le nuove migliorie al browser Edge. 

Ma le chicche non finiscono qui: Microsoft ha apportato cambiamenti impor- tanti anche all’interfaccia di Windows e all’assistente personale Cortana. Non resta quindi che scoprire insieme tutte quelle che sono le più importanti caratteristiche del nuovo aggiornamento di casa Redmond e come sfruttarle al meglio.

Non ci resta che andare a vedere le vere novità dell’ultimo aggiornamento di Windows 10.

Comincerei parlando della novità più importante è la Timeline, adesso vediamo le sue funzionalità

1. TIMELINE, LA MACCHINA DEL TEMPO DI WINDOWS 10

La principale novità di Windows 10 April 2018 Update è sicuramente rappresentata dalla Timeline, una funzionalità in grado di farci riguadagnare il tempo perso, consentendoci di riprendere le nostre attività, come ad esempio i file di Office sui quali abbiamo lavorato, le app o le ricerche effettuate su Internet. La Timeline è già attiva di default: basta soltanto fare l’accesso con un account Microsoft per raccogliere le attività degli ultimi 30 giorni e poterle riprendere da tutti i nostri dispositivi. Visualizzare la Timeline è semplice: facciamo clic sul pulsante Visualizzazione attività presente nella barra delle applicazioni, oppure premiamo i tasti Win+Tab.

Premendo i tasti Win+I e cliccando prima Privacy e poi Cronologia attività, accediamo invece alle impostazioni della Timeline: se ad esempio non desideriamo registrare le attività svolte sul nostro PC, possiamo rimuovere il segno di spunta dalla voce Consenti a Windows di raccogliere le mie attività da questo PC. Se invece desideriamo utilizzare la Timeline ma non condividerne le attività sugli altri dispositivi, è sufficiente deselezionare la voce Consenti a Windows di sincronizzare le mie attività da questo PC al cloud.

2. PIÙ CONTATTI NELLA TASKBAR

Con il nuovo Windows 10 April 2018 Update se ne possono visualizzare fino a 10. Per farlo premiamo Win+I, facciamo clic su Personalizzazione e poi su Barra delle applicazioni; infine impostiamo il valore desiderato sotto la voce Scegli il numero di contatti da visualizzare.

Con il nuovo aggiornamento di Windows possiamo personalizzare facilmente la disposizione delle icone dei contatti presenti sulla barra delle applicazioni: sarà sufficiente fare drag&drop sui contatti desiderati e metterli nell’ordine desiderato. Ulteriori novità: aprendo l’hub Contatti possiamo notare un design rinnovato grazie agli effetti Reveal e blu. Lo stesso hub potrà inoltre collegarsi al Microsoft Store, dal quale sarà possibile scaricare le app supportate.

3. LE NUOVE IMPOSTAZIONI AUDIO

Le opzioni audio finora disponibili nel Pannello di controllo, come ad esempio la selezione del microfono attivo, sono ora raggiungibili dalle Impostazioni di Windows. Accediamo a queste nuove opzioni facendo clic col pulsante destro del mouse sul simbolo dell’altoparlante presente nella barra delle applicazioni e clicchiamo Apri impostazioni audio.

4. GESTIONE DELL’AVVIO IN AUTOMATICO DELLE APP

Le app che si avviano in automatico con Windows non ne rallentano soltanto il processo di caricamento, ma occupano costantemente memoria preziosa sottraendola ad altre applicazioni. Per interrompere l’avvio automatico dei software non desiderati, in Windows 10 April Update 2018 è ora possibile farlo attraverso le Impostazioni di Windows: tramite la combinazione di tasti Win+I facciamo clic su App e poi su Avvio, quindi deselezioniamo le applicazioni che vogliamo escludere dall’avvio automatico.

5. REIMPOSTARE LA PASSWORD DI WINDOWS

Fino ad oggi se si dimenticava la password di Windows era possibile reimpostarla soltanto utilizzando un account Microsoft. Adesso è possibile farlo anche con account locali. Premiamo dunque i tasti Win+I e clicchiamo Account. Facciamo clic prima su Opzioni di accesso poi su Aggiorna le domande di sicurezza. Rispondiamo infine a tre domande di sicurezza personali e clicchiamo Fine. In futuro, se necessario, sarà possibile reimpostare la password direttamente dalla schermata di blocco.

6. MODIFICA RAPIDA DEGLI SCREENSHOT

Con lo Strumento di cattura, Windows 10 integra uno strumento utile che possiamo usare per catturare screenshot di quanto visualizzato sullo schermo del PC: basta premere il tasto Win, scrivere sn e cliccare poi su Strumento di cattura. Tuttavia il programma offre poche opzioni di editing. Per ritagliare ulteriormente l’immagine dopo lo screen- shot o per digitarvi un testo, prima era necessario salvarla e successivamente aprirla con un altro software di editing. Adesso per modificarla al volo tutto ciò che dobbiamo fare è cliccare sul nuovo pulsante Modifica con Paint 3D.

7. CONDIVIDERE IN MANIERA SEMPLICE I FILE CON UN ALTRO PC

Con una nuova opzione di condivisione, file e link possono essere facilmente scambiati tra due PC Windows tramite Bluetooth. Requisiti: su entrambi i PC deve essere installato Windows 10, il Bluetooth deve essere disponibile e l’opzione Condivisione in prossimità deve risultare attiva. L’attivazione di questa funzionalità è semplice: clicchiamo Apri centro notifiche nell’angolo in basso a destra dello schermo (se necessario clicchiamo Espandi) e facciamo clic sul pulsante Condivisione in prossimità. Se il pulsante non è presente, per prima cosa premiamo Win+I e facciamo clic su Sistema, su Notifiche e azioni, poi su Aggiungi o rimuovi azioni rapide e attiviamo infine Condivisione in prossimità. Una volta attivata, la feature funzionerà come AirDrop di Apple: non appena abbiamo un link o un file e vogliamo condividerlo con un PC nelle vicinanze, clic- chiamo il pulsante Condividi del software in uso e selezioniamo il PC visualizzato.

IL NOSTRO TEAM VI OFFRE IN REGALO IL MANUALE SUL GDPR E ALCUNI MODELLI DELLE INFORMATIVE PRIVACY

RICHIEDI LA TUA COPIA GRATUITA DEL MANUALE GDPR

Il Team di #MAgodelPC vi saluta e vi dà appuntamento al prossimo articolo.

Se vuoi migliorare le tue conoscenze informatiche e le relative applicazioni , ti consigliamo il nostro Corso di Informatica Avanzato e il Corso IT Security .

Vuoi migliorare le tue conoscenze Informatiche, ti consigliamo di visitare la nostra pagina dedicata ai Corsi di Formazione .

Hai bisogno di Assistenza o Consulenza, cosa aspetti visita la nostra area dedicata ai Servizi e Consulenze .

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite :

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

#MAgodelPC#MAgodelPC
www.magodelpc.cloud
info@magodelpc.cloud

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: