Gli utenti del Dark Web non sono completamente anonimi sulla rete Tor

Il contenuto di Dark Web è accessibile da The Onion Routing (TOR), una rete anonima.

dark web

Nell’arco di questi ultimi anni, la popolarità di Dark Web è aumentato in modo significativo e continua a spingere gli utenti ogni giorno con la privacy e l’anonimato che offre nella parte oscura del World Wide Web.

Tuttavia si è scoperto che non è possibile essere completamente anonimi sulla rete Tor mentre si accede al dark web.

È da notare che i risultati di questo documento si basano sui risultati ottenuti tramite due motori di ricerca dark web: Onion City e Ahimia. Inoltre, lo studio ha utilizzato il numero di utenti Tor come rappresentante del numero totale di utenti di dark web e ha trascurato altre reti anonime come Freenet e I2P.

L’anonimato può essere verificato su Dark Web?

Anche se TOR ha diverse caratteristiche che tentano di rendere anonime le tue attività online, i ricercatori e gli esperti di sicurezza lavorano continuamente per sviluppare strumenti attraverso i quali possono identificare individui o servizi nascosti e de-anonimizzarli.

Ad esempio, quando nel 2013 l’FBI ha assunto il controllo del Freedom Hosting (un defunto servizio di hosting web Tor specializzato), ha infettato il servizio di hosting Web con un malware progettato per identificare i visitatori.

L’FBI ha utilizzato il malware che fungeva da “verificatore di indirizzo del protocollo Internet e del computer” in Freedom Hosting per identificare e verificare i sospetti e la loro posizione utilizzando un server proxy o servizi anonimi come TOR.

Come vengono identificati gli utenti Tor?

In questo studio, il numero di utenti Tor è stato stimato sulla base delle richieste di directory effettuate dal client Tor. La directory richiede quindi di smontare gli indirizzi IP in base ai codici dei paesi.

Questi indirizzi IP sono stati trovati tramite gli ISP che riconoscono le connessioni di rete Tor tramite una lista di relè Tor continuamente aggiornata .
Anche le richieste delle directory sono numerate frequentemente per i client. Questi numeri, insieme, rappresentano indirettamente il numero di utenti Dark Web.

Lo studio ha anche analizzato l’influenza della rete oscura in varie parti della società. Rappresenta una nuova valutazione dello stato corrente della rete oscura stimando il numero di utenti Tor.

Quindi miei cari lettori, se qualcuno naviga nel Dark Web, ricordatevi che anche con Tor non siete completamente anonimi.

Se ti può interessare puoi anche ottenere Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Digital Marketing
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

#MAgodelPC

#MAgodelPC
www.magodelpc.cloud
info@magodelpc.cloud

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: