CONTENT MARKETING: COSA C’E’ DA SAPERE?

content marketing cosa c'è da sapere Il Content Marketing è conosciuto anche come Marketing Inbound (outside-in), modalità di marketing centrata sull’essere trovati da potenziali clienti.

La modalità tradizionale, detta anche Marketing Outbound (inside-out), è  invece imperniata su un messaggio direzionato unicamente verso il cliente.

L’idea alla base della strategia consiste nel creare e distribuire contenuti che coinvolgano ed attraggano un pubblico mirato, incoraggiandoli a intraprendere azioni redditizie per l’azienda.

La crescita del World Wide Web, dei social network e delle tecnologie mobili, ha cambiato il rapporto tra imprese e consumatori.

Questi ultimi infatti oggi non acquistano un prodotto solo guardando passivamente il suo annuncio, ma eseguono ricerche per confrontare prodotti simili, leggere la recensione del prodotto online da parte di esperti, o persino chiedere ai propri amici sui social network, prima di acquistare.

Di conseguenza, le aziende devono ripensare alle loro tradizionali strategie e canali di marketing se vogliono guadagnare la fiducia dei loro clienti e influenzare le loro decisioni di acquisto.

Il Content Marketing aiuta le aziende ad attirare l’attenzione dei potenziali consumatori verso i loro prodotti evidenziando e promuovendo le loro specifiche e

caratteristiche: Strategia di marketing dei contenuti.

Prima di creare una strategia di Content Marketing per la propria attività, bisogna prima definire gli obiettivi.

Qualunque cosa siano, è necessario elencarli chiaramente prima ancora di iniziare a definire la strategia.

Detto questo, ci sono alcuni elementi generali di una strategia di marketing dei contenuti che sono gli stessi, indipendentemente dagli obiettivi: capire i clienti, costruire il messaggio o la storia del marchio, definizione del contenuto che si desidera creare, misurare il successo.

Oggi cominciamo ad affrontare il tema del Target Cliente.

Identificare il proprio pubblico di destinazione è facile, più difficile per un’azienda è capire i punti deboli dei propri clienti.

Compresi i problemi dei consumatori e le loro esigenze, sarete in grado di trovare soluzioni perfette per soddisfare tali esigenze con i vostri prodotti/servizi.

Ma come assicurarsi di aver segnato i veri problemi e non solo immaginati?

È possibile farlo seguendo quattro passaggi:

Elencare i clienti primari

Per elencare accuratamente i clienti principali, fornire loro nomi e identità specifici.

Raccogliere informazioni sui clienti

È possibile raccogliere informazioni sui principali clienti in vari modi.

Identificare le caratteristiche dei clienti primari

Identificare le caratteristiche dei clienti primari significa conoscerne le esperienze.

Queste informazioni a 360 gradi aiutano a creare contenuti adatti alle esigenze di ogni cliente o potenziale cliente.

Creare Personas (rappresentano i clienti immaginari. In realtà sono fisicamente immaginari, ma sono il risultato di uno studio di dati e statistiche ben strutturato).

Il modo migliore per visualizzare e comprendere le esigenze di un cliente è creare Personaggi, fornendo dettagli specifici.

Come potete immaginare, l’argomento è complesso e lo affronteremo in modo semplice e fruibile nelle prossime pubblicazioni.

Autore: Massimo Bronzo

Vuoi la copia gratuita dell’e-book Content marketing..

Se ti può interessare puoi anche ottenere Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Digital Marketing 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite :

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .

#MAgodelPC#MAgodelPC
www.magodelpc.cloud
info@magodelpc.cloud

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: