Come ottenere successo su Pinterest?

Come ottenere successo su Pinterest? Non esistono segreti, ma delle best practice per riuscire ad acquisire clienti e notorietà.

Pinterest è unico in quanto non è solo un luogo in cui condividere foto o video, ma è anche un posto meraviglioso per trovare e condividere idee su cose da fare, luoghi da visitare e persino cose da acquistare.

Fonte di ispirazione visiva con le sue Visual board, a volte in palette, spettacolare per cercare argomenti, infografiche e molto altro.

Come si possono aumentare le visual e repin in Pinterest?

Creando pin interessanti e visivamente accattivanti, puoi aumentare le possibilità che i tuoi pin vengano visti e cliccati.

Questo porterà ad accumulare follower, ottenere più traffico sul tuo blog o sito Web e anche aumentare le tue entrate.

Quindi mettiti comodo e prendi appunti, in questo articolo scoprirai come creare pin Pinterest che il tuo pubblico di destinazione apprezzerà.

Per prima cosa domandiamoci insieme:

Cosa rende un buon Pin Pinterest?

Un buon pin Pinterest può ispirare gli altri ad interagire, ovvero, fare clic sul sito Web o sul post del blog a cui si collega il pin o effettuare un acquisto.

Mi sembra chiaro il concetto che persone non vogliono perdere tempo a fare clic su pin che non portano da nessuna parte interessante. Insomma, fare dei contenuti riempitivi, in abbondanza, ma di scarsa qualità non serve a nulla, se non a diminuire la reputazione del brand.

Prediamo come esempio un colosso: Apple. Avete mai visto Apple “spammare” contenuti? Chiaro che no, perché è troppo impegnata a migliorare i propri prodotti. Certo, un marchio simile non ha di certo bisogno di coinvolgere con contenuti informativi per attirare, la strategia è completamente diversa. Design accattivante, minimalismo e profili puliti.

Da come potrai ben notare il profilo è così minimalista che non ha Pin salvati. Hai visto quanti follower e visualizzazioni mensili?

Ok, qui stiamo andando fuori tema, perché non è il nostro caso. Il focus di questo articolo è quello di migliorare le visual e i repin della tua dashboard, in modo tale da avere più conversioni. Ora, dato che non sei Apple, come ottimizzare al meglio il tuo profilo?

Genera più link al tuo sito principale

I migliori pin indirizzano le persone ad altri siti Web dove possono saperne di più sull’argomento o sul prodotto promosso. Se tu hai un blog o un Social media di punta, ti consiglio di indirizzare i tuoi post e il tuo profilo lì. Tutto dipende dai tuoi KPI, obiettivi aziendali e fase del funnel in cui ti trovi.

Ma cosa rende un pin Pinterest abbastanza buono da far desiderare a qualcuno di intraprendere quelle azioni? Nel senso, cosa spinge qualcuno ad andare sul tuo sito ed essere interessato ad un tuo contenuto (pin).

Non c’è una risposta a questa domanda, o per lo meno, non esiste una sola risposta, bensì l’insieme di già fattori insieme.

Tuttavia, ci sono alcune cose che rendono più probabile che i pin siano popolari e vengano ricondivisi (repinnati). Scopriamole insieme:

Dimensioni e formati

Le dimensioni e i formati, la qualità dei pin possono influenzare il modo in cui vengono condivisi e il modo in cui le persone interagiscono con essi. Se i pin sono troppo grandi o troppo piccoli, non avranno un bell’aspetto su Pinterest e potrebbero essere difficili da visualizzare. Immaginatevi un infografica che si vede a metà o tagliata ai bordi, dubito che qualcuno si salvi il nome del vostro profilo dopo averne vista una del genere.

La presentazione, la prima impressione è tutto, come nella vita offline.

Le dimensioni adeguate dei pin aiutano a garantire che gli utenti abbiano un’esperienza positiva su Pinterest.

Qualità dell’immagine

Pinterest è un motore di ricerca visivo, motivo per cui avere immagini di alta qualità è così importante. Quando crei pin, usa immagini di qualità e usate raramente per garantire il miglior coinvolgimento possibile.

Questo aiuterà i tuoi pin a distinguersi e sarà più probabile che vengano cliccati.

Inoltre, fai attenzione al testo che includi con i tuoi spilli. Sii breve e al punto, poiché troppo testo può sovraffollare l’immagine e renderla difficile da leggere.

Canva offre tantissime foto d’archivio, quindi non dimenticare di approfittarne.

Come creare pin Pinterest: Guida ai formati di Pinterest


Quando crei pin, è importante rispettare queste dimensioni in modo che i tuoi pin si distinguano e ottengano il massimo coinvolgimento possibile.

La dimensione consigliata per un pin Pinterest è 1000 x 1500 pixel con proporzioni 2:3. Ciò renderà possibile il fatto che il pin appaia bene sul feed delle persone e non influirà negativamente sulle prestazioni.
La dimensione migliore per i pin quadrati di Pinterest è un rapporto di aspetto 1:1 e una dimensione dell’immagine di 1000 x 1000 px.
La migliore dimensione del pin lungo Pinterest è 1000 x 2100 px con un rapporto di 1:2.1.
Per le infografiche, le dimensioni migliori sono 1000 x 3000 con un rapporto di 1:3.
Puoi utilizzare una varietà di strumenti per aiutarti a creare spille che siano sia attraenti che efficaci.

Uno strumento che può essere utile per creare pin è Canva, come se non avessimo mai parlato di questo tool straordinario. Con Canva puoi creare pin personalizzati per le tue bacheche Pinterest. Sono disponibili una varietà di modelli templarte per aiutarti a iniziare, oppure puoi creare il tuo design da zero.

Se non vuoi perdere tempo a creare pin, un altro strumento chiamato Tailwind Create può aiutarti a generare automaticamente centinaia di pin con un semplice clic. Ed è anche un ottimo pianificatore di Pinterest per programmare i tuoi pin nei momenti migliori.

Titoli e descrizioni accattivanti

Il titolo del tuo pin potrebbe non essere la prima cosa che salta all’occhio agli utenti o che viene presa in considerazione quando crei un pin, ma aiuta ad aumentare le percentuali di clic, che è il numero di persone che fanno clic sul tuo pin dopo averlo visto in un feed o in una bacheca.

Chiaro che se un navigatore rimane affascinato dall’immagina, ma legge un titolo che non crea un ulteriore gancio, dubito che continuerà ad essere interessato, molto probabilmente passerà oltre.

Lo stesso vale per la descrizione, se è fatta in modo accurato può incuriosire. per questo motivo esistono i copywriter e sono ben pagati.

Tutto dev’essere creato in modo da risultare accattivante per convincere il lettore a fare clic e a salvare il post.

In poche parole, quando un utente vede un pin con un ottimo titolo e una descrizione che lo incuriosisce, lo incoraggia a fare clic e saperne di più è probabile che possa salvare il post e anche seguirti. Specialmente se hai altri pin interessanti nelle tue tabelle.

In primo luogo, dovrebbe essere interessante e pertinente per il tuo pubblico di destinazione. Dovrebbe anche essere conciso e di facile lettura, senza essere troppo prolisso.

E infine, dovrebbe includere parole chiave che è probabile che le persone cercheranno su Pinterest.

Utilizzo di parole chiave: più parole chiave

Quando crei bacheche e pin su Pinterest, è importante utilizzare parole chiave per aiutare le persone a trovare i tuoi contenuti. Ti consiglio di cercare un set di parole chiave a coda lunga per coinvolgere più persone e ricerche possibili, perché ricorda che c’è una grande barra di ricerca e questo dovrebbe farti immaginare l’importanza delle pratiche SEO anche qui.

Ad esempio, se sei un fotografo di matrimoni, potresti voler utilizzare parole chiave come “fotografia di matrimonio” nei titoli delle bacheche e nelle descrizioni dei pin.

Ciò renderà più facile per le persone che cercano suggerimenti e idee per la fotografia di matrimonio trovare i tuoi contenuti.

Puoi anche utilizzare le parole chiave per indirizzare un pubblico specifico.

Se vuoi contattare le future spose, ad esempio, puoi utilizzare parole chiave come “organizzazione del matrimonio” e “idee per la sposa”.

Per trovare parole chiave popolari da utilizzare nei tuoi pin, inserisci semplicemente un argomento nella barra di ricerca di Pinterest.

Ciò fornisce ricerche simili su ciò che le persone stanno cercando e quando esegui una ricerca, ti mostra anche riquadri con altre parole chiave correlate che puoi utilizzare nei tuoi pin.

Utilizzando le parole chiave giuste, puoi assicurarti che i tuoi pin siano visti dalle persone giuste, il che può aiutarti ad aumentare la tua copertura e il tuo coinvolgimento su Pinterest.

Organizzazione della bacheca di Pinterest

Esistono diversi modi per organizzare le tue bacheche su Pinterest ed ottenere successo su Pinterest.

Puoi creare bacheche in base ad argomenti, stagioni o interessi. Puoi anche creare bacheche per progetti o eventi specifici, promozioni e argomenti speciali.

Un modo popolare per organizzare le tue bacheche è per categoria, ad esempio.

Puoi creare una bacheca per ogni categoria o raggruppare le categorie correlate. Ad esempio, potresti avere una bacheca per “Artigianato” e un’altra bacheca per “Decorazioni per la casa”. Se la gente utilizza di più i termini “home decore” e “handmade”, non dimenticare di utilizzarli.

Un altro modo popolare per organizzare le tue bacheche è per stagione. Potresti avere una tavola per “Artigianato autunnale” e un’altra per “Decorazioni natalizie”, “addobbi Halloween”

Puoi anche organizzare le tue bacheche in base agli interessi. Ad esempio, potresti avere una bacheca per “Idee per  le cerimonie” e un’altra bacheca per ” idee per il matrimonio”, “Idee per la sposa”.

Argomenti – Sottoargomenti

Inoltre, puoi utilizzare le sezioni della bacheca per creare sotto-argomenti per organizzare i tuoi pin all’interno della bacheca.

Ad esempio, se hai una bacheca sulle idee per le vacanze, puoi aggiungere una sezione per le spiagge, una per i parchi di divertimento e una per i ristoranti.

Ecco alcuni suggerimenti per creare e organizzare le tue bacheche:

  • Assegna un nome alle tue bacheche in modo descrittivo. Questo aiuterà te e gli altri utenti a trovare i pin che stanno cercando.
  • Usa le parole chiave nei nomi e nei pin delle bacheche. Questo aiuterà le persone a trovare ciò che stanno cercando su Pinterest.
  • Appunta regolarmente alle tue bacheche. Questo li manterrà aggiornati e utili agli altri.
  • In effetti, puoi creare bacheche per qualsiasi cosa tu preferisca, ma assicurati che il contenuto si riferisca al tuo pubblico di destinazione e al tuo marchio.

Ti consiglio anche di leggere questi articoli per aver maggior successo su Pinterest:

Pinterest per il tuo Brand

Cosa sono i Reach Pin di Pinterest?

 

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: