Arriva il registro per gli Exchange crypto

Arriva il registro per gli Exchange crypto

È stato introdotto un registro condiviso per gli Exchange crypto che dovranno fornire allo stato italiano i dati dei propri utenti. Infatti, recentemente è stata approvata la creazione di un registro condiviso per i vari Exchange che erogano servizi relativi alle criptovalute e a pagamenti digitali in Italia.

In questo momento c’è ancora molta confusione, è giusto sapere se il proprio Exchange è in regola ed essere tutelati in qualche modo. Non è ancora stato definito bene cosa riguarda o meno le criptovalute. Non si è ancora conoscenza di una definizione precisa e tantomeno si sa in che branca giuridica analizzarle.

Exchange autorizzati e regolati

Sarà creato un registro con l’elenco delle piattaforme che offrono un servizio di Exchange di criptovalute. La novità e nella trasmissione dei dati da parte degli Exchange allo stato italiano le riguarda la tutela degli utenti. I dati verranno condivisi ai fini di monitoraggio e al solo scopo di prevenire attività illecite.

Un problema di definizione

Definirle valute è inappropriato, dal punto di vista legale. A volte, sono un mezzo di pagamento e in altri casi sono degli strumenti finanziari veri e propri. In alcuni casi sono titoli di merci e iin altri beni, servizi e persino opere digitali.

Il parlamento italiano ha dato definizioni a blockchain e smart Contract, ma non ha ancora definito le criptovalute.

Per quanto riguarda il punto di vista normativo esistono ancora dei problemi da affrontare.

Ogni Exchange iscritto sarà garanzia di qualità e serietà esistono ancora dei problemi perché si tratta di associazione delle criptovalute avere proprie valute in termini di applicazioni delle regole associabili anche alle monete Fiat.

Il Decreto OAM

È stato firmato qualche giorno fa da parte del MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) il Decreto OAM. L’organismo si occupa già dei money transfer dei cambia valute degli operatori compro oro e della gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria.

Questo decreto consentirà l’attuazione della normativa legislativa per l’antiriciclaggio.

Ci stiamo chiedendo che effetto avrà questo nuovo provvedimento sto sul mondo delle criptovalute e degli Exchange in Italia. Tutti coloro che vorranno esercitare l’attività legati a Exchange di criptovalute dovranno essere obbligatoriamente iscritti all’apposito registro tenuto dall’OAM (Organismo degli agenti Mediatori creditizi).

Tutti gli operatori saranno obbligati a trasmettere a cadenza regolare i dati relativi all’operazione e i dati identificativi degli utenti che le hanno svolte. Questi dati saranno accessibile alla Guardia di finanza e le forze dell’ordine in caso di eventuali investigazioni.

Le Risorse Gratuite del #MAgodelPC

Per te Gratis l’Ebook Facebook Marketing per tutti
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis  l’Ebook Digital Marketing
Per te Gratis l’Ebook Il CV Perfetto 
Se ti può interessare puoi ottenere Gratis l’Ebook Content Marketing 

Vi ricordiamo che nel nostro sito troverete molte altre Risorse Gratuite

Se vuoi rimanere sempre aggiornato puoi seguirci su Facebook .
Al prossimo articolo.
Saluti dal #MAgodelPC

b.pramaggiore

Docente e informatico da oltre vent'anni: Excel, Social Media Marketing. Specializzato in crescita organica gestisco i social e posso esserti di supporto con consulenze mirate allo sviluppo e crescita della tua azienda. Eseguo riparazioni PC, Mac e installazioni periferiche, offro assistenza da remoto e a domicilio. Creo siti Web e gestisco blog, amo la tecnologia, la natura e sono molto curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: